In una giornata storica per la Gran Bretagna, i mercati salgono

Oggi è stata una di quelle giornate che ci ricorderemo per anni, e che probabilmente verrà scritta sui libri di storia, che un giorno i nostri figli studieranno a scuola. Al momento della scrittura dell’articolo, ancora non sappiamo se abbia vinto il Brexit, oppure il Bremain, in quanto in Gran Bretagna non sono presenti dei veri e propri exit poll. Tuttavia, secondo i sondaggi di YouGov, sarebbe in vantaggio il Bremain, ovvero la volontà di restare in UE.

I mercati finanziari globali hanno passato la giornata di giovedì in rialzo, in quanto gli investitori si sono convinti del fatto che la Gran Bretagna avrebbe votato il “Bremain”. Remain, secondo i sondaggi di Yougov, starebbe vincendo al 52%.

Il Dow Jones industrial Average ha appena chiuso la sessione in rialzo dell’1.29%, con i titoli azionari del settore bancario che sono stati i maggiori titoli a performare in maniera abbastanza convincente.

Inutile dire che con il rally che c’è stato in questi giorni, un’ipotesi di vittoria Brexit potrebbe portare ad un sell-off abbastanza repentino della Sterlina e dell’azionario.

Michael Hewson, analista della società londinese CMC Markets, ha dichiarato: “Il FTSE 100 ha guadagnato quasi il 7% negli ultimi sette giorni, mentre la sterlina ha rimbalzato dai minimi di 1,4010 andando oggi a 1,4950 toccando dunque i massimi dell’anno, in quanto i sondaggi continuano a migliorare in favore del Bremain.”

“Questo suggerisce che una buona parte del rimbalzo “Bremain” potrebbe essere in gran parte già prezzato, ma se ci sarà un dietrofront rispetto alle attese, con grande probabilità vedremo la sterlina tornare ai livelli precedenti, cadendo sonoramente.”

gbp-usd-23062016

Intanto, in queste ore il Pound continua a toccare nuovi massimi. Siamo vicinissimi alla rottura di 1,5000. Stiamo parlando di oltre 200 pips di rialzo, soltanto durante questo giorno di referendum. Il range delle ultime due settimane è stato di 1,3833 – 1,593.

Analisi Tecnica GBP/USD

sommario-tecnico-gbpusd

È necessario prestare molta attenzione all’analisi tecnica. Gran parte degli indicatori tecnici mensili, affermano che è necessario vendere adesso. Stessa cosa per le medie mobili.

gbp-usd-medie-mobili

La vittoria di “Remain” è già scontata al momento, secondo gran parte degli analisti, quindi con moltissima difficoltà vedremo un rally con estensione verso gli 1,55. Potrebbe comunque accadere una volta che 1,5000 sarà rotto al 100%, ma dal livello di prezzo attuale, è possibile aspettarsi almeno un rintracciamento verso il basso (prima di proseguire verso l’alto o continuare in laterale), che con grande probabilità arriverà una volta che gli acquirenti avranno aspettato l’esito finale ed ufficiale del referendum, prendendo profitto. Inutile dire che con una vittoria (improbabile) del Brexit, le conseguenze per la sterlina saranno disastrose.

Salva

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net