L’azionario asiatico crolla dopo l’annuncio della Yellen sui tassi

Gran parte dei titoli azionari asiatici sono crollati durante la giornata di lunedì, dopo che la Federal Reserve di Janet Yellen ha confermato che c’è un tasso d’interesse in programma, anche durante questo 2016 ormai agli sgoccioli.

msci-indice-asiatico

L’indice più importante d’Asia, l’MSCI, è crollato dello 0.30%, con minimi che hanno portato l’indice a registrare un crollo di oltre lo 0.7%.

Il Nikkei, indice più famoso del Giappone, è andato in controtendenza con un rialzo del 2,2 per cento, e lo yen si è indebolito contro il dollaro, che è in stato di grazia ormai.

Lo scorso venerdì, la Yellen ha affermato in un discorso alla conferenza annuale di politica monetaria della Fed a Jackson Hole, Wyoming, che l’aumento delle probabilità per un rialzo dei tassi ha rafforzato negli ultimi mesi il “greenback”, grazie all’alto numero di nuovi posti di lavoro in fase di creazione, e la crescita economica che molto probabilmente continuerà ad un ritmo moderato.

Tuttavia, la Yellen non ha dato indicazioni su ciò che la banca centrale ha bisogno di verificare prima che i tassi vengano innalzati. Tuttavia, Janet Yellen ha affermato che la Fed sia già vicina al raggiungimento dei suoi obiettivi di massima occupazione e stabilità dei prezzi. Ha descritto la spesa dei consumatori come “solida”, ma ha osservato che gli investimenti delle imprese sono deboli e le esportazioni sono calate a causa di un dollaro molto forte.

Inoltre, i commenti dal numero due della Fed, il Vice Presidente Stanley Fischer, hanno seguito il discorso di Yellen, e sono stati generalmente in linea con quelli della Presidente.

Alla domanda di CNBC se è nei piani aumento del tasso a settembre e una politica restrittiva prima della fine dell’anno, Fischer ha risposto che i commenti della Yellen sono “positivi” a entrambe le domande, anche se ancora molto dipendenti dai dati.

fedwatch

I commercianti sono rimasti cauti. Secondo il Fedwatch, le probabilità di un aumento nel mese di settembre sono salite al 79 per cento in seguito al Jackson Hole. Ormai l’innalzamento è vicino, ma forse è troppo presto per aspettare un rialzo già da settembre? Fatecelo sapere attraverso i commenti!

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net