Forex, cambio euro-dollaro al tappeto: la Yellen accelera sul rialzo dei tassi

Cambio Euro-Dollaro sui minimi ad 1 mese dopo che il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, ha fatto intendere che nel prossimo meeting di Marzo la banca centrale americana con molte probabilità alzerà i tassi d’interesse Fed Funds. La numero 1 della FED, prendendo atto che la crescita economica e l’inflazione stanno continuando ad aumentare, ha dichiarato che non sarebbe saggio aspettare troppo tempo per alzare i tassi d’interesse.

La Yellen ha precisato che stretta sui tassi verso l’alto nel 2017 sarà graduale, anche se in questa occasione i toni sono stati decisamente più aggressivi di altre volte. Durante l’audizione alla commissione bancaria del Senato Usa, ha preso la parola anche il governatore della Fed di Richmond, Lacker, secondo cui potrebbero rendersi necessari più di tre rialzi nel 2017. La Yellen, inoltre, ha puntualizzato che bisognerà tenere conto delle future politiche fiscali che sicuramente avranno degli impatti sull’outlook dei prossimi mesi. “Adesso è troppo presto per valutare gli impatti di politica economica” ha dichiarato le presidente della FED che, comunque “saranno molto importanti per migliorare la crescita e la produttività del Paese“.

Andamento quotazioni cross EUR/USD sul breve-medio periodo


Dopo l’atteso intervento del presidente della FED, si raccolgono i cocci del cambio Euro-Dollaro scivolato su un minimo a 1,0561 su valori che non venivano toccati dalla seduta dello scorso 12 Gennaio. Il grafico giornaliero in alto ci mostra come le quotazioni del cross EUR/USD siano state respinte dalla media mobile a 120 giorni (linea di colore giallo sul grafico). La contemporanea perdita delle medie mobili minori ha successivamente contribuito alla caduta fino al minimo citato tra le righe precedenti. Il quadro di breve-medio periodo nel giro di una settimana è passato da positivo a neutrale.

Al rialzo, soltanto il ritorno stabile sopra area 1,067-1,068 potrà riportare il sentiment di breve-medio periodo nuovamente positivo. Le medie mobili perse in questi giorni, da supporti diventano resistenze, ed i target, una volta riconquistate le EMA di riferimento, vengono fissati sui recenti top di periodo in area 1,08-1,085, ancora una volta a ridosso di EMA 120.

Superata la media mobile a 120 peridi si aprono spazi al rialzo fino a quota 1,10-1,105, approdo naturale del movimento nato dai minimi dell’anno a 1,0339. Al ribasso porre particolare attenzione a quota 1,0555, perché la perdita di tale sostegno potrebbe provocare innescare ulteriori discese con obiettivi in area 1,045-1,04 in prima battuta, col pericolo di estendere ancora più giù, verso i minimi dell’ anno.

Trading sulla coppia forex EUR-USD – validità 1-3 giorni

La strategia Long su cambio Euro-Dollaro prende quota in seguito al ritorno sopra quota 1,0579 in chiusura di candela oraria e fissa i primi due obiettivi in area 1,0595 ed 1,0611; stop loss in caso di discesa sotto 1,055 in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste in caso di close orario maggiore di 1,0611 , per cercare di prendere profitto prima a quota 1,0636 e successivamente a 1,0653; stoppare le posizioni in caso di ritorno sotto 1,0571 in chiusura di candela oraria. Insistere con il Long in caso di close orario oltre quota 1,0653, per puntare prima quota 1,0676 e successivamente a quota 1,0717; stop loss in caso di perdita di area 1,0695. Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso scivoloni a quota 1,0405, per tentare di sfruttare eventuali rimbalzi in area 1,047 ed 1,051; stop loss in caso di affondi sotto quota 1,035 in chiusura daily.

La strategia Short si attiva in caso di discesa sotto quota 1,055 in chiusura di candela oraria e prevede i primi due obiettivi a quota 1,053 ed 1,0505; stop loss in caso di recupero di quota 1,0579 in chiusura oraria. Mantenere o sovrappesare le posizioni corte nel caso in cui le quotazioni si spingano sotto quota 1,0505 in close orario, per cercare di ricoprirsi a quota 1,047 in prima battuta e successivamente a quota 1,044; stoppare le posizioni in caso di ritorno sopra area 1,0571 in chiusura oraria.

Insistere con nuove posizioni Short in caso di close orario sotto quota 1,044 per approfittare possibili ulteriori cali, prima a quota 1,0429 e successivamente a quota 1,0405; stop loss in caso di recupero oltre 1,0505 in chiusura oraria. Suggeriti Short speculativi nel caso in cui le quotazioni si riaffaccino in area 1,0749, per sfruttare eventuali storni di prezzo a quota 1,0708 e quota 1,0683; stoppare le posizioni in caso di ulteriori allunghi oltre quota 1,0789 in chiusura di giornata.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net