GBP / USD patisce ancora mancato accordo Brexit

La coppia GBP / USD è legata al range di trading dopo aver recuperato leggermente dalle precedenti perdite di sessione. La sterlina britannica come previsto ieri è calata drasticamente, dato che nessuna delle due parti è riuscita a far approvare gli emendamenti con successo.

Gli emendamenti del partito laburista volti ad estendere l’articolo 50 e cercare di fermare lo scenario Brexit no-deal, sono falliti. Mentre sul lato PM May la sua proposta del Piano B dovrebbe essere approvata solo nel caso lei riesca a negoziare con l’UE e sostituire l’accordo irlandese con un altro soluzione per evitare confini duri.

Mentre la sessione del parlamento non è riuscita a dare il potere del deputato di prevenire lo scenario di Brexit senza accordo e di estendere l’articolo 50, è stata approvata una forma di emendamento senza forza legislativa che ha dichiarato che il Regno Unito non lascerà l’UE senza un accordo.

Ciò ha creato uno scenario di incertezza in quanto i trader sono tornati al punto di partenza con incertezze che governano il mercato. Orientamento avanzato per fornire indicazioni di direzione a breve termine. Nel frattempo, l’UE ha chiaramente dichiarato di non essere pronta per ulteriori negoziati sull’accordo irlandese che ha mettere PM può in una correzione.

Tuttavia, la mossa al ribasso è stata ben al di sopra dell’handicap 1.30 come menzionato nel post di ieri, in quanto gli investitori attendono la prossima riunione del Parlamento il 13 febbraio 2019, momento in cui PM May si è impegnata a concludere un accordo rivisto se è riuscita a prenderne una dall’UE.

Gli investitori credono ancora che quando scadono le scadenze e nel caso in cui lo scenario di non-accordo sembra ancora probabile, il parlamento britannico probabilmente spingerà a estendere la scadenza dell’articolo 50 e puntare al secondo referendum sulla Brexit. Che è la ragione per cui i tori del GBP si attestano al di sopra dell’1,30 di supporto psicologico livello.

Gli investitori attendono ora un evento riempito il giorno dopo per gli indicatori di direzione a breve termine.

Al momento della stesura di questo articolo, la coppia GBP / USD è scambiata a 1.3083 in rialzo dello 0.13% il giorno. Molto attesi i colloqui commerciali Sino-U.S. tra rappresentanti di alto livello in una sessione di due giorni dovrebbe iniziare oggi a Washington. Nel frattemp,o il mercato americano vedrà anche il rilascio dell’aggiornamento FOMC degli Stati Uniti. Che dovrebbe fornire indicazioni anticipate sui piani di rialzo dei tassi. E dovrebbe commentare i rapporti del Wall Street Journal di questa settimana sui piani della Fed di mantenere l’attuale portafoglio che termina le attività di restringimento del bilancio. Le quali si prevede che abbiano un impatto a lungo termine sul dollaro USA nel vasto mercato.

Il mercato del Regno Unito vedrà anche il rilascio di dati HPI Nazionali, ma è improbabile che abbia alcun impatto sull’azione dei prezzi. Tuttavia, a parte l’aggiornamento FOMC e le trattative commerciali cino-americane che dovrebbero fornire indicazioni direzionali, il mercato statunitense rilascerà anche i dati delle vendite immobiliari in sospeso, i dati sul PIL preliminare del 4 ° trimestre e i dati NFP di ADP. Questi ultimi dovrebbero fornire molte opportunità di trading a breve termine per i commercianti nella giornata a venire.

È probabile che la coppia continui l’azione range range in 1,30 prima dell’aggiornamento FOMC degli Stati Uniti. E potrebbe ottenere una rottura superiore a 1,31 nel caso in cui la Fed forward guidance confermasse le aspettative degli investitori che non ci sarebbero stati aumenti dei tassi nel 2019.

GBP / USD patisce ancora mancato accordo sulla Brexit

La coppia GBP / USD è caduta su un voto critico che è stato buttato fuori dalla camera dei comuni, nel rispetto dell’elettorato britannico. Considerando che avrebbe potuto essere visto come un tradimento di ciò che il pubblico aveva votato. Cooper voleva una proroga di sei mesi alla data della Brexit.

Tuttavia, alcuni parlamentari avevano favorito tre mesi e potevano essere ripresentati in un secondo momento e probabilmente avrebbero vinto più voti se l’estensione dell’articolo 50 fosse stata ridotta da sei a tre mesi invece.

Nel frattempo, ora attendiamo Brady’s, che è un emendamento chiave che dice che il Regno Unito può accettare il Withdrawal Agreement se il backstop viene sostituito da “accordi alternativi” (senza specificare quali potrebbero essere). Non è ancora chiaro se i duri Brexiteers lo sosterranno (se così non fosse, l’emendamento fallirà).

“Anche se dovesse passare, sia l’UE che l’Irlanda si sono rifiutati di riaprire l’Accordo di ritiro più volte, anche se potrebbe essere più facile se lo conoscono ha appoggiato la maggioranza della Camera dei Comuni britannica”, sostengono gli analisti della Danske Bank.

“Permetteremo un ritracciamento verso 1,3090 / 00 (conteggio delle ondate di Elliott intraday) e il trend rialzista di breve termine a 1,2950. Mentre è sostenuto dal trend rialzista a breve termine, rimane in offerta e cerchiamo guadagni per il 55ma settimanale a 1.3297. Qui troviamo anche i massimi di luglio, settembre e ottobre a 1.3258 / 1.3363. Mentre noi permetteremmo per questo di tenere il test iniziale, c’è spazio per il massimo di giugno a 1,3473 e il 200 Ma settimanale a 1,3650 a poco più lungo termine”, hanno spiegato gli analisti di Commerzbank.

GBP / USD destinata a risalire

Martedì la sterlina britannica si è ritirata un po’ durante la sessione di trading, ma ha trovato supporto vicino al livello di 1,3150 per girare un po’ e recuperare un po ‘. A questo punto, stiamo testando la maniglia 1.32, che potrebbe aprire la porta al livello 1.33 sopra. Il mercato ha recentemente superato in modo significativo l’EMA di 200 giorni e siamo in procinto di cambiare la tendenza a lungo termine da quello che vedo.

Probabilmente, la coppia ha bisogno di arretrare un po’ per trovare valore, e lo vedrà sicuramente all’EMA di 200 giorni. Oltre a ciò, l’EMA di 50 giorni sta iniziando a raccogliere un po’ e sembra che potremmo ottenere una “croce d’oro” piuttosto presto, ovvero quando l’EMA di 50 giorni si rompe sopra l’EMA di 200 giorni.

Credo anche che il mercato finirà per raggiungere l’handle di 1.35, ma ovviamente ci vorrà un bel po’ di lavoro. Questo è un mercato che si muoverà basandosi sui titoli e naturalmente sul trading di macchine, che spesso sbaglia inizialmente. Credo che sia solo una questione di tempo prima che le persone continuino a cercare di approfittare di quello che dovrebbe essere un cambiamento di tendenza a lungo termine.

Dopo tutto, la sterlina britannica è a livelli storicamente bassi, quindi penso che stiamo cercando di costruire la base che dovrebbe mandare questo mercato molto più in alto.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net