Previsioni cambio euro dollaro da 1 a 12 mesi

Il cambio Euro/Dollaro è uno di quelli che da sempre fa più parlare di sé sul mercato finanziario.

L’ultima riunione BCE come da aspettative non ha variato il valore della moneta lasciando i tassi di interesse ai livelli minimi, ma al di fuori di ogni aspettativa è stato aperto un nuovo TLTRO III (targeted longer-term refinancing operations).

Cosa ha detto la riunione BCE?

Se vi state chiedendo cosa ha decretato la BCE durante l’ultima riunione del 21 marzo relativamente al cambio Euro/Dollaro, dovete sapere innanzitutto che i tassi rimarranno stabili fino alla fine del 2019.

Sono state inoltre fatte delle stime di crescita al ribasso e di inflazione, sempre al ribasso.

Anche i rischi sono orientati verso il basso ed è stato confermato il rallentamento economico.

Broker per fare trading su Euro Dollaro

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
plus500Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI >>
24optionSpread bassi, CFDRendimenti fino all'89%ISCRIVITI >>
Markets.comTrading CFD su azioni, criptovaluteConto demoISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
Xm.comBonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI >>

Previsioni cambio Euro/dollaro

Dopo la conferenza stampa realizzata dal Presidente della BCE Mario Draghi, si è verificato un immediato crollo della quotazione Euro/Dollaro, passando rapidamente da un valore di 1,13 a uno di 1,11.
A seguito di questi eventi, gli analisti finanziari sono entrati subito in azione per capire gli effetti della conferenza sul mercato azionario.
Gli esperti hanno fatto un pronostico sulla quotazione delle due valute da qui ad un anno: scopriamo tutti i dettagli!

Christin Tuxen, Chief analyst di Danske Bank, ha dichiarato che il calo della quotazione era una cosa prevista e per nulla inaspettata.

La signora Christin Tuxen aggiunge anche che sarebbe sbagliato essere ottimisti, visto che – a causa di un rialzo dei tassi Fed, di alcuni accordi commerciali siglati tra Stati Uniti e Cina e a causa dei mercati emergenti – nei primi tre mesi del 2019 potremmo vedere un ulteriore calo, con valori che possono scendere anche al di sotto di 1,10.

Euro dollaro: dopo i primi mesi del 2019


Passati i primi tre mesi non propriamente rosei, la quotazione Euro/Dollaro tornerà ad avere dei valori normali e si stabilizzerà variando in un trading range tra 1,12 e 1,16.

L’esperta della Danske Bank specifica che qualsiasi tentativo di rialzo della valuta sarà quasi sicuramente vano.

In pratica, con una partenza insolitamente bassa, la quotazione tenderà a incrementare valore nel corso di questi 12 mesi.

Come abbiamo detto, dopo i primi tre mesi, la quotazione si aggirerà intorno a 1.13, dopo sei mesi potrebbe arrivare fino ad un valore approssimativo di 1.15 e, solo alla fine dopo dodici mesi, riuscirà a raggiungere un valore massimo di 1,17.

Previsioni Eur/Usd prima del 2019

Come annunciato all’inizio, la riunione BCE ha influito abbondantemente sulle possibili variazioni della quotazione Euro/Dollaro.
Se andiamo a comparare i valori della quotazione calcolati prima della riunione BCE con i valori che sono stati stimati dopo lo svolgimento di essa, vedremo che le previsioni iniziali erano molto più ottimistiche rispetto a quelle effettuate in seguito.

Mentre adesso la quotazione massima raggiunta dopo dodici mesi è di solo 1.17, le previsioni iniziali erano di 1.25, dunque un gradino non indifferente se calcoliamo che 0.08 punti di differenza sono all’incirca il valore di crescita che avrà la quotazione da qui ad un anno.

Nonostante una crescita quasi deludente rispetto le iniziali previsioni, la quotazione del cambio Euro/Dollaro tornerà a crescere nell’arco di questo 2019 in modo più tenue.

Conclusioni

Riassumendo, questo 2019 annuncia una crescita del valore della quotazione Euro/Dollaro molto lenta, ma, a conti fatti, abbastanza fruttuosa.

In caso siate degli investitori, il consiglio è quello di acquistare nel primo periodo dell’anno, quando il valore è più basso, garantendovi un maggior guadagno quando alla fine dell’anno andrete a vendere le vostre quote.

Si ricorda che nonostante non siano previsti grossi sbalzi, il mercato finanziario è spesso molto inaspettato dunque non fate investimenti azzardati e oltre le vostre possibilità, altrimenti potrete incorrere nel rischio di perdere il vostro capitale da un momento all’altro.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net