Supporti e resistenze nel forex: come funzionano?

Al fine di investire nel mercato forex devono essere presi in considerazione alcuni concetti importanti per analizzare e comprendere i grafici forex. Nello specifico parliamo dei livelli di supporto e di resistenza.

I livelli di supporto e di resistenza sono degli indicatori di trading molto importanti utilizzati nell’analisi tecnica.

Essi sono i due termini più importanti che sono utilizzati nel trading forex utili allo studio dell’andamento dei prezzi nel corso del tempo.

Il Significato di Resistenza e Supporto

Tutti i livelli di resistenza e di supporto sono utilizzati per indicare il momento in cui i prezzi saliranno o scenderanno. Essi sono utilizzati anche per prendere delle decisioni logiche sul trading.

Se prendiamo come punto di riferimento il fatto stesso che il trader debba essere a conoscenza della collocazione del livello di resistenza, allora egli dovrebbe aspettarsi che il tasso di cambio raggiunga quel determinato livello ancora prima di posizionarsi su una posizione breve sul bene in questione.

Allo stesso modo, se il trader conosce la posizione del livello di supporto, allora questo si deve aspettare che i prezzi raggiungano quel livello, ancora prima di soffermarsi su posizioni lunghe.

Definizione di supporto e resistenza nel forex

Per supporto del prezzo indicheremo il livello minimo del prezzo, una linea che riesce a contenere al di sora di essa il prezzo dell’asset. Il supporto è quindi considerato come linea indicante il minimo di prezzo oltre il quale non si scende per quei titoli o per quella coppia di valute.

Dai grafici è possibile comprendere anche come i prezzi tendano a restare al di sopra della linea di supporto. All’interno dei grafici offerti dalla piattaforme di trading forex solitamente viene rappresentata da una linea blu situata al di sotto delle candele (nel caso di grafico a candele o candlestick).

Per resistenza del prezzo, invece, si intende indicare un livello che non viene superato dal prezzo dell’asset e che solitamente nei grafici viene illustrato con una linea rossa. Ancora la possiamo definire come la linea che indica il punto oltre il quale i prezzi non salgono. Essa viene intesa come limite non valicato.

Migliori piattaforme con indicatori

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
plus500Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI >>
24optionSpread bassi, CFDRendimenti fino all'89%ISCRIVITI >>
Markets.comTrading CFD su azioni, criptovaluteConto demoISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
Xm.comBonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI >>

Da cosa dipendono i livelli di supporto e resistenza?

Tutti i livelli di resistenza e di supporto dipendono dalle percezioni dei traders e da come essi percepiscono i prezzi; se eccessivamente bassi, il numero di acquirenti dovrebbe superare quello dei venditori, ed in questo caso i prezzi saliranno. Se invece i trader percepiscono i prezzi come eccessivamente alti allora il numero dei venditori salirà, ed i prezzi cominceranno a scendere. Questo è appunto il prezzo del livello di resistenza.

Per tutti i trader è consigliabile sempre esaminare attentamente il mercato, ancora prima di prendere delle decisioni di trading. Tutti i trader inesperti possono identificare i livelli di supporto e di resistenza in modo sbagliato, e fare ordini inappropriati.

Supporti e resistenze: cosa succede se si rompono?


Un concetto molto importante legato al significato di resistenza e supporto è quello di breakout, ovvero di rottura. Le linee di supporto e di resistenza non sono eterne e possono essere rotte; in questo caso si parla di breakout.

La rottura del supporto o della resistenza, avviene in un momento di profondo cambiamento della coppia valutaria derivanti ad esempio da sconvolgimenti forti che possono portare alla creazione di una nuova linea di supporto e di resistenza.

Nel momento in cui si registra la rottura di un supporto o di una resistenza allora possiamo dire di aver in mano tutti gli elementi per un movimento esplosivo dei prezzi e quindi per un trade vincente anche se si deve fare attenzione a saper sfruttare al meglio il trend e a cercare di guadagnarci il più possibile.

Quando il Supporto diventa Resistenza?

E’ possibile anche che il Supporto e la Resistenza si trovino allo stesso livello, in un dato momento. Un livello di supporto potrebbe diventare un livello di resistenza solo e soltanto se questo viene sfondato.

Supponiamo di investire con l’asset per eccellenza, ovvero la coppia EUR/USD. Supponiamo che all’interno di un grafico, il livello di supporto sia a 1,55. Ovviamente questo deve essere rapportato ad un dato periodo di tempo. Supponiamo quindi che il periodo in esame è 30 Aprile – 2 Maggio. Nel momento in cui la coppia di valute EUR/USD si sposta sotto 1,55 diventando quello il livello di resistenza.

Supporti e resistenze: sono utili per i trader?

Sicuramente tutti i trader sanno che supporti e resistenze sono gli strumenti ideali per l’analisi tecnica poiché essi mostrano l’andamento dei prezzi. Conoscerli e studiarli diventa indispensabile per tutti i trader che si approcciano a questo mercato.

Solitamente sono abbastanza affidabili, anche se essi dipendono dalla cura con il quale sono stati tracciati. Non sarebbe una buona pratica per i trader forzare la linea di trend in base alle proprie convinzioni.

Si potrebbe meglio iniziare ad investire partendo dalle linee di supporto e resistenza che sono segnate dai picchi minimi e massimi del prezzo. Questi punti difficilmente verranno infranti tranne che non vi sia un vero e proprio stravolgimento. I livelli di supporto e di resistenza sono molto importanti anche in termini di psicologia del mercato perché sono i punti a cui i trader puntano.

Come fare trading sfruttando supporti e resistenze?

Fare trading nel mercato forex è possibile per via dei broker forex. Un ottimo strumento sarebbe quello di partire con un conto demo che ti permette anche di comprendere come fare trading sul cambio valutario ma anche come investire con le strategie di trading. Esso ti permette anche di imparare ad utilizzare il grafico e di comprendere come supporti e resistenze si muovono.

In pratica, il conto demo è un ottimo strumento per iniziare a fare trading online. Uno dei broker consigliati in questo caso è 24Option che grazie ai segnai di trading gratuiti offre degli ottimi suggerimenti a tutti i trader. Il conto demo viene offerto in forma gratuita come anche il servizio di assistenza e di guida in linea.

24option ti permette di fare trading con un conto reale tramite un deposito minimo.

Clicca qui per registrarti e richiedere maggiori dettagli al servizio di assistenza clienti>>

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net