Analisi tecnica future DAX: in fase di stallo dopo il calo dell’indice Zew

Giornata ricca di dati macro europei ed indici azionari piatti, con il Future Dax che oscilla tra la parità e che non ha subito grossi scossoni dalla lettura sotto le attese dell’Indice Zew. Il termometro che misura l’outlook dell’economia tedesca, infatti è sceso a 10,4 punti nel mese di Febbraio, contro i pronostici degli analisti che si aspettavano un dato pari a 15 punti.

Il calo rispetto alla lettura registrata il mese precedente (16 punti) risulta però abbastanza marcato, e potrebbe consistere in un primo campanello d’allarme per la locomotiva economica tedesca. Diffuso anche il dato sul Prodotto Interno Lordo relativo al quarto trimestre dell’Eurozona, aumentato dello 0,4% rispetto al dato precedente, mentre su base annua la crescita sale dell’1,7%. I dati sul PIL europeo sono sostanzialmente in linea con le stime degli analisti che avevano previsto un +0,5% su base trimestrale e +1,8% su base annua.

Debole anche la produzione industriale che nel mese di Dicembre è calata dell’1,6% rispetto al mese precedente, quando era stata registrata una lettura in aumento dell’1,5%. In quest’ultimo caso gli analisti Gli analisti avevano pronosticato un calo dell’1,5%. Il dato, su base annua, mostra invece un aumento del 2% rispetto al dato di Dicembre 2015, oltre il più 1,7% atteso dagli analisti.

Andamento furure Dax sul breve-medio periodo


Con il massimo fatto segnare a 11.809 punti nel corso della prima seduta della settimana, il derivato tedesco ha concluso una figura rialzista attivata dai minimi della scorsa ottava a 11.460 punti. A livello tecnico è stato chiuso anche un GAP di prezzo risalente alla seduta del 27 Gennaio scorso. Le quotazioni del Future Dax grazie al rally partito lo scorso Giovedì si sono riportate con prepotenza sia sopra la media mobile a 10 peridi che sopra la media mobile a 25 periodi (rispettivamente la linea di colore azzurro e la linea rossa sul grafico giornaliero) , ed una chiusura giornaliera sopra area 11.800-11.850 potrebbe spianare la strada prima ai 12.000 punti e successivamente ai 12.200 punti. Al ribasso, invece, prestare particolarmente attenzione al supporto individuato a 11.600 punti, dove attualmente transita la media mobile a 25 peridi, la cui perdita potrebbe far scivolare le quotazioni verso i recenti minimi a 11.460 punti in prima battuta, e in un secondo momento a ridosso di 11.350 punti dove transita la media mobile a 50 peridi (linea verde sul grafico) calcolata dai massimi dell’ anno a 11.895 punti.

Strategia operativa sul future dax – validità 1-5 giorni

La strategia Long sul contratto derivato del Dax si attiva in seguito ad una chiusura oraria maggiore di 11.792 punti e fissa i primi due target price a 11.820 punti e 11.844 punti; stop loss in caso di discesa sotto 11.748 punti in chiusura di candela oraria. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste nel caso in cui si assista ad una chiusura oraria maggiore di 11.844 punti, per fruttare possibili allunghi in area 11.890 e 11.907 punti; stoppare le posizioni in caso di ritorno sotto quota 11.785 punti in close orario.

Insistere con il Long in caso di close orario o giornaliero oltre gli 11.907 punti, per approfittare di ulteriori acquisti fino a 11.948 punti e 12.025 punti; stop loss in caso di chiusura oraria o giornaliera minore di 11.809 punti. Suggeriti Long sulla debolezza in caso di affondi in area 11.360 punti, in ottica di rimbalzo a 11.420 e 11.480 punti; stop loss in caso di close orario minore di 11.300 punti.

La strategia Short, invece, prende quota nel caso in cui si registri una chiusura oraria minore di 11.748 punti e prevede target price a 11.700 punti e 11.683 punti; stop loss con chiusura di candela oraria minore di 11.792 punti. Mantenere o incrementare le posizioni ribassiste in caso di discesa sotto 11.683 punti in close orario, per tentare di ricoprirsi prima in area 11.640 punti e successivamente a quota 11.612 punti; stop loss in caso di recupero di quota 11.748 punti in chiusura oraria.

Ed ancora lecito aprire ulteriori posizioni corte in caso di affondi sotto quota 11.612 punti, per approfittare di possibili ulteriori cali a 11.555 e 11.480 punti; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre quota 11.720 punti in chiusura oraria. Short speculativi in caso di strappi in area 12.135 punti, per sfruttare possibili storni di prezzo prima a quota 12.025 punti e successivamente a 11.950 punti; stop loss in caso di ulteriori rialzi sopra 12.220 punti in chiusura oraria o giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net