Argento stabile: niente panico sui mercati dopo l’attacco missilistico USA, Gran Bretagna, Francia

A poco più di 48 ore dall’attacco a sorpresa condotto da Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia contro la Siria, i mercati finanziari sembrano non aver subito alcun contraccolpo psicologico. La mancanza di panico sta facendo sì che i preziosi, beni rifugio per eccellenza, siano sostanzialmente rimasti stabili sui valori della chiusura della scorta ottava.

Al momento della scrittura, le quotazioni dell’argento sono lievemente negative ( -0,25% ), con il Future con scadenza a Maggio 2018 che passa di mano a quota 16,615 dollari, dopo aver toccato un massimo intraday nelle contrattazioni notturne a quota 16,685 dollari.

Nella notte a cavallo tra lo scorso Venerdì e Sabato le forze alleate, capitanate dagli USA hanno fatto piovere 120 missili su Damasco, per distruggere principalmente tre obiettivi sensibili, ovvero un centro di ricerca scientifica nella capitale, un presunto arsenale di armi chimiche ed un importante posto di comando. Dura la reazione verbale della Russia, che nel corso del Consiglio di Sicurezza dell’ONU convocato con urgenza subito dopo il raid punitivo contro il regime del presidente siriano Assad ha definito l’operazione una vera e propria aggressione contro un paese sovrano, accusando gli USA di minare l’integrità del Consiglio di Sicurezza stesso. Tutto sommato la reazione di Mosca è stata contenuta rispetto ai brutti propositi che circolavano la scorsa settimana, quando fonti diplomatiche e militari russe avevano fatto sapere che le proprie unità navali presenti nelle acque del Golfo Persico avrebbero abbattuto eventuali missili lanciati sulla Sira e distrutto le piattaforme da cui sarebbero partiti.

L’ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite ha dichiarato che gli USA sono pronti a colpire nuovamente il regime di Assad, non solo con i missili , ma anche con pesanti sanzioni contro le aziende che intrattengono rapporti commerciali con il governo siriano. Boris Johson ha tenuto invece a precisare che una dura lezione ad Assad è stata inflitta e che per il momento non sono previste imminenti azioni.

Andamento quotazioni argento sul breve-medio periodo

Sentiment di breve-medio periodo moderatamente positivo per il prezzo dell’argento, le cui quotazioni si sono riportate sopra le medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 periodi, trovando tuttavia un forte ostacolo nella fascia di prezzo compresa tra 16,70 e 16,85 dollari.

Nonostante la buona intonazione tecnica, non si esclude tuttavia un possibile pul-back sulla media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico), transitante in area 16,50 dollari circa.

In prossimità del sostegno appena indicato passano anche la media mobile a 50 giorni (la linea di colore verde sul grafico) e la media mobile a 25 giorni (la linea di colore rosso sul grafico, a quota 16,47 dollari, circa ).

La rottura dei suddetti supporti potrebbe provocare un brusco scivolone in area 16,20 dollari esteso a 16 dollari, mentre il break-out rialzista dell’area di resistenza 16,70-16,85 dollari potrebbe far scattare ulteriori allunghi con target in area 17,10-17,20 dollari, estesi a 17,35-17,40 dollari.

Modello di trading sull’argento valido da 1 a 5 giorni

Il modello di trading Long prende forma in caso di chiusura oraria maggiore di quota 16,68$ e consiglia di prendere i primi profitti in area 16,78 e 16,82 dollari; stop loss in caso di discesa sotto quota 16,56$. Mantenere o sovrappesare le operazioni rialziste in caso di break-out orario di quota 16,82$, per cercare di approfittare di eventuali allunghi in prima battuta a quota 16,92$ e successivamente a quota 17,02$; stoppare le operazioni in caso di ritorno sotto quota 16,65$ in chiusura oraria.

Insistere con nuove posizioni Long in caso di estensioni al rialzo sopra quota 17,02$ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori balzi in area 17,09 e 17,195 dollari, estesa a quota 17,365$; stop loss in caso di ritorno sotto 16,85$ in close orario. Lecito acquistare sulla debolezza in caso di affondo in area 15,86$, per tentare di sfruttare eventuali rimbalzi in un primo momento a quota 16,02$ e successivamente a quota 16,16$; stop loss in caso di eventuali flessioni sotto quota 15,70$ in chiusura di candela oraria o daily.

Il modello di trading Short, invece, si attiva in caso di chiusura oraria minore di quota 16,56$ e fissa i primi due obiettivi in area 16,47 e 16,38 dollari; stop loss in caso di recupero oltre quota 16,68 in chiusura oraria. Mantenere o incrementare le posizioni corte in caso di discesa sotto quota 16,38$ in chiusura di candela oraria, per tentare di ricoprirsi in un primo momento a quota 16,32$ e successivamente a quota 16,26$; stoppare le operazioni in caso di ritorno sopra quota 16,56$ in close orario.

Ed ancora, suggeriti nuovi Short in caso di flessione sotto quota 16,26$ in chiusura di candela oraria, per sfruttare eventuali cali in area 16,16 e 16,02 dollari, estesa a 15,86$; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre quota 16,425$ in close orario. Short speculativi in caso di allungo in area 17,365$, per approfittare di eventuali correzioni in primo luogo a quota 17,195$ ed in seconda battuta a 17,09$; stop loss in caso di ulteriori estensioni sopra quota 17,54$ in chiusura di candela oraria o daily.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net