Pioggia di acquisti sul titolo SAP dopo brillanti risultati preliminari terzo trimestre 2019

Le azioni del colosso tecnologico tedesco SAP svettano alla borsa di Francoforte trascinando al rialzo l’intero indice DAX 30. La performance fatta registrare dalla multinazionale il cui business principale è rappresentato dai software gestionali, nella seduta di Venerdì 11 Ottobre ha messo a segno un rally del 10,23%, fissando l’ultimo scambio a 115,68 euro, vicino ai massimi intraday toccati a quota 115,76 euro. Le quotazioni si sono pertanto riportate sui valori più elevati dalla scorso 17 Luglio, ovvero dal giorno precedente al crollo causato dal Profit Warning lanciato dal management del gruppo, che causò un tonfo di circa 10 punti percentuali.

SAP è uno dei principali leader mondiali nel settore degli ERP (Enterprise Resource Planning), ovvero è pianificazione delle risorse d’impresa. La pioggia di acquisti sul titolo del gigante tedesco dei software si è scatenata dopo la diffusione dei dati preliminari sui risultati del terzo trimestre 2019, che hanno evidenziato un fatturato in crescita del 13% a 6,8 miliardi di euro. I ricavi hanno superato le aspettative grazie agli ottimi numeri sfornati dalla divisione cloud. In forte crescita anche l’utile netto, che ha registrato una performance preliminare pari a +30%, assestandosi a 1,26 miliardi di euro. Il mercato ha inoltre colto positivamente le dimissioni del CEO del gruppo, Bill McDermott, la cui figura verrà sostituita dalla coppia Jennifer Morgan e Christian Klein, che pertanto ricopriranno i ruoli di co-CEO.

Molti trader ne stanno approfittando utilizzando le piattaforme CFD certificate. Ad esempio con 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come i segnali per poter essere subito operativi sui titoli azionari. Per saperne di più sui segnali clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Andamento quotazioni SAP sul breve-medio periodo


Il rally del titolo SAP è stato accompagnato da un’esplosione del volume di scambi, in crescita del 195% rispetto a quello della seduta precedente. Ciò significa che il movimento è stato dettato da un notevole interesse da parte di investitori e trader.

Come anticipato tra le righe del precedente paragrafo, le quotazioni si sono riportate sui top dalla metà dello scorso Luglio e potrebbero puntare ancora verso l’alto, mettendo nel mirino il gap ribassista aperto a quota 120,06, corrispondente alla chiusura della seduta dello scorso 17 Luglio.

Il prezzo si è inoltre riportato prepotentemente al di sopra delle tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 periodi. Gettando un rapido sguardo al grafico con time-frame giornaliero in alto, sembrerebbe che le medie mobili minori, a 10 e 25 giorni (rispettivamente la linea di colore azzurro e la linea rossa sul grafico), che nell’ordine transitano a 107,45 e 107,60 euro, siano pronte a tagliare dal basso verso l’alto la media mobile maggiore, a 50 giorni (la linea di colore verde sul grafico), che passa in area 108,60 euro. Il movimento appena descritto consiste in un forte segnale rialzista, dall’affidabilità molto elevata, che se si dovesse verificare potrebbe favorire un primo allungo verso area 120 euro ed una successiva estensione verso in massimi dell’anno sopra area 125 euro.

Tuttavia, anche in caso di scenario rialzista, il movimento potrebbe necessitare di una piccola correzione, del tutto lecita per scaricare gli oscillatori dall’ipercomprato di brevissimo.

Il primo supporto degno di nota passa sull’EMA 50, mentre la situazione potrebbe iniziare a complicarsi in caso di ritorno al disotto delle EMA 25 e 10 giorni, perse le quali le quotazioni potrebbero riavvitarsi verso area 104-103 euro, un sostegno che in caso di mancata tenuta potrebbe annullare lo scenario rialzista descritto in precedenza.

Pattern di trading sul titolo SAP (Sap) valido da 1 a 5 giorni

Il pattern di trading Long si attiva in caso di allungo oltre 116,27€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 117,43 e 118,16euro; stop loss in caso di discesa sotto 114,42€ in close orario. Mantenere o aumentare l’esposizione Long nel caso in cui gli acquisti si spingano oltre 118,16€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 118,55€ e successivamente a 119,92€; stop loss in caso di ritorno sotto 116,27€ in close orario o giornaliero.

Lecito aprire nuove posizioni lunghe in caso di close orario o daily maggiore di 119,92€, per cercare di sfruttare ulteriori slanci in area 120,37 e 121,58 euro, estesi a 122,33€; stop loss in caso di ritorno sotto 118,16€ in close orario o giornaliero. Ed ancora, Long sulla debolezza in caso di affondo a quota 108€, in ottica di rimbalzo, in primo luogo a 109,57€ ed in seconda battuta a 110,24€, estesi a 111,02€; stop loss in caso di ulteriori flessioni sotto 106,70€ in chiusura oraria o daily.

Il pattern di trading Short, invece, prende forma nel caso in cui si registri un close orario minore 114,42€ e consiglia di prendere i primi profitti in area 113,71 e 112,58 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 116,27€ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 112,58€ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori cali in un primo momento a 111,45€ e successivamente a 111,02€; stop loss in caso di ritorno sopra 114,42€ in close orario.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di flessione sotto 111,02€ in close orario o giornaliero, con l’intento di ricoprirsi in area 110,24 e 109,57euro, estesa a 108€ ;stoppare le operazioni in caso di recupero oltre 112,58€ in close orario o daily. Suggeriti short speculativi in caso di estensioni rialziste in area 122,33€ ,per sfruttare eventuali correzioni prima a 121,58€ e successivamente a 120,37€, estese a 118,55€; stop loss in caso di ulteriori allunghi sopra 123,55€ in chiusura di candela oraria o giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net