Azioni Caterpillar affondano sotto il peso di una trimestrale sottotono

Conti trimestrali con luci ed ombre mandano a picco il titolo Caterpillar, che ha concluso la seduta di Lunedì 29 Gennaio, giù del 9,13%, a quota 124,37 dollari.

A pesare principalmente sui conti del Q4 del gruppo principalmente attivo nella produzione di veicoli e macchinari per costruzione ed estrazione, è stato il risultato dell’utile rettificato, assestatosi a 2,55 dollari per azione, in rialzo del 18% su base annua (2,16 dollari/azione nel 2017), ma tuttavia al di sotto dei 2,99 dollari per azione pronosticati dagli analisti ed attesi dal mercato. L’utile per azione si è invece assestato a 1,78 dollari. I ricavi, sempre sul Q4 2018 sono invece cresciuti dell’11%, portandosi a 14,3 miliardi di dollari dai 12,9 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente, sostanzialmente in linea con il consensus medio.

Dai dettagli rilasciati dal management del gruppo è emerso che la divisione risorse naturali ha generato un utile pari a 400 milioni di euro, in rialzo di quasi il 100% rispetto ai 210 milioni di euro del quarto trimestre 2017; mentre nella divisione Financials, l’utile ha subito un forte calo, pari a -30%, a 18 milioni di euro.

La reazione degli investitori sembra alquanto spropositata, poiché l’utile netto rettificato su base annua è salito di oltre il 63%, a 11,22 dollari per azione, in sensibile crescita dai 6,88 dollari per azione del bilancio 2017. Il buon risultato dell’utile su base annua è stato frutto di un balzo del 20% dei ricavi, che si sono assestati a 54,7 miliardi di dollari dai 45,5 miliardi di dollari del precedente anno.

Cauto l’outlook sui conti 2019, che prevede una lieve crescita del fatturati, ed un utile per azione atteso tra 11,75 e 12,75 dollari. Il portafoglio ordini, al 31 Dicembre 2018 ammontava a 16,5 miliardi di dollari. Nell’ambito del piano di buyback è stato inoltre comunicato che negli ultimi tre mesi dello scorso anno sono state riacquistate azioni proprie per un ammontare di 1,8 miliardi di dollari; mentre sempre nello stesso trimestre sono stati pagati 507 miliardi di dollari di dividendi.

Andamento titolo Caterpillar sul breve-medio periodo

In seguito al forte calo giornaliero indicato tra le righe del precedente paragrafo, le quotazioni sono crollate al di sotto di tutte le medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni (rispettivamente la linea di colore azzurro, la linea rossa e la linea verde sul grafico con time-frame giornaliero, in alto). Le vendite sono state inoltre caratterizzate da un incremento del volume di scambio, aumentato di oltre il 60% rispetto a quello della precedente sessione, il ché significa che le prese di beneficio sul titolo potrebbero continuare.

Il principale supporto di brevissimo si colloca in area 120 dollari, un sostegno che se violato potrebbe favorire affondi con target in area 115 dollari ed in caso di mancata reazione verso area 110 dollari.

Al rialzo, le prime resistenze di brevissimo passano sulle EMA a 50 e 25 giorni, che transitano in area 129,50-130 dollari, mentre il sentiment di breve periodo potrebbe migliorare soltanto in caso di ritorno al di sopra dell’EMA a 50 giorni, che al momento della scrittura si colloca in area 131,40 dollari. Superata in chiusura daily la resistenza appena indicata, attesi ulteriori allunghi in area 135 dollari.

Pattern di trading sul titolo Caterpillar (CAT) valido da 1 a 5 giorni

L’apertura del pattern rialzista necessita di una chiusura oraria oltre 128,40$ e pronostica i primi due obiettivi in area 129,80 e 130,45 dollari; stop loss in caso di discesa sotto 127,10$ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le posizioni Long in caso di break-out orario di 130,45$, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 131,50$ e successivamente a 132,80$; stop loss in caso di ritorno sotto 128,40$ in close orario.

Ed ancora, si consiglia di attivare nuove posizioni al rialzo in caso di estensioni oltre 132,80$ in chiusura oraria o daily, per sfruttare eventuali allunghi in area 134,15 e 135,40 dollari, estesa a 136,75$; stop loss in caso di ritorno sotto 130,45$ in close orario o giornaliero. Long sulla debolezza in caso di affondo in area 117,75$, per approfittare di eventuali rimbalzi, prima a 119,90$ ed in seconda battuta a 122,15$, estesi a 123,85$; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 116$ in chiusura oraria o daily.

Il pattern ribassista, invece, prende quota in caso di discesa sotto 127,10$ in chiusura di candela oraria e fissa i primi due target price in area 126,35 e 125,05 dollari ; stop loss in caso di recupero oltre 128,40$ in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni corte in caso di flessione sotto 125,05$ in close orario, per tentare di ricoprirsi in primo luogo a 123,85$ e successivamente a 122,15$; stop loss in caso di ritorno sopra 127,10$ in close orario.

Lecito insistere con nuove operazioni al ribasso in caso di rottura del supporto orario a 122,15$, per sfruttare possibili affondi in area 119,90 e 119,15 dollari, estesi a 117,75$; stop loss in caso di ritorno sopra 124,10$ in close orario o daily. Suggeriti Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 136,75$, per approfittare di eventuali correzioni di prezzo in prima battuta a 135,40$ ed in un secondo momento a 134,15$ estese a 132,80$; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 138,10$ in close orario o giornaliero.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net