Azioni Diasorin ritornano sul Ftse mib sostituendo Luxottica

Le azioni Diasorin debuttano sull’indice Ftse Mib mettendo a segno un rialzo dello 0,53%, fissando l’ultimo scambio a quota 75,40 euro. Il titolo della società specializzata nella biotecnologia entra a far parte delle blue chips di Piazza Affari prendendo il posto di Luxottica, che esce dalla paniere dei 40 titoli più capitalizzati in seguito alla fusione con la francese Essilor.

Diasorin ricopre una posizione da leader tra le più importanti società al mondo nella diagnostica in vitro, operante nei segmenti dell’ immunodiagnostica e della diagnostica molecolare. Il gruppo guidato dall’Amministratore Delegato Carlo Rosa può vantare la propria presenza in Europa, Nord, Centro e Sud America, Africa e Asia, attraverso una rosa di 28 società con a capo Diasorin.

Dopo le recenti prese di beneficio del mese di Novembre, in seguito alla diffusione di buoni dati trimestrali che, come spesso accade in borsa, già scontavano gli effetti sul prezzo corrente del titolo, le quotazioni stanno cercando di intraprendere la strada del recupero.

Va tuttavia ricordato che la società biotecnologica, nei primi nove mesi del 2018 ha registrato ricavi pari a 494 milioni di euro, in aumento del 9,1% a cambi costanti e del 5,4% a cambi correnti rispetto alle vendite dei primi tre trimestri del 2017. In progresso anche i margini operativi, che hanno mostrato un Ebitda in rialzo del 2,7% a 187,1 milioni di euro ed un Ebit in aumento del 3,1% a 149,3 milioni di euro. Balzo anche per la gestione finanziaria che da un rosso di 4,1 milioni di euro è passata ad un risultato positivo pari a 0,8 milioni di euro.

Recentemente il gruppo Diasorin ha ottenuto dalla FDA (Food and Drug Administration) l’approvazione per la commercializzazione negli Stati Uniti del test molecolare Simplexa Group B Strep Direct, che consente la rilevazione diretta in vitro del DNA dello streptococco di gruppo B (GBS), garantendo un livello di specificità maggiore rispetto ai test tradizionali, nonché un flusso di lavoro più efficiente e veloce.

Sulla base delle raccomandazioni degli analisti raccolte da Bloomberg su 11 giudizi 3 sono positivi e 8 sono neutrali con una media dei target price a 87,03 euro.

Andamento azioni Diasorin sul breve-medio periodo


Sentiment di breve-medio periodo ancora molto debole per il titolo Diasorin, le cui quotazioni, dopo aver toccato un nuovo minimo di periodo a 74,25 euro hanno cercato di rimbalzare, toccando un top intraday a 76,55 euro. Il prezzo si colloca sotto le tre medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni, con l’EMA a 10 giorni (la linea di colore azzurro sul grafico con time-frame giornaliero, in alto), che al momento transita in area 77,30 euro, che continua a fare fa tappo.

Principale ostacolo daily che invece si colloca sulla media mobile a 25 giorni (la linea rossa sul grafico),che transita in area 79,60-80 euro.Inversione al rialzo multiday, invece, soltanto in caso di break-out giornaliero, confermato in chiusura settimanale, oltre l’EMA a 50 giorni ( la linea di colore verde sul grafico ), che transita in area 82 euro.

Al ribasso, invece, pericolosa una chiusura sotto area 74-73,50 euro, in quanto potrebbe provocare ulteriori scivoloni con target in area 70 euro.

Pattern di trading titolo Diasorin (DIA.MI) valido da 1 a 5 giorni

Il pattern di trading Long si attiva in caso di recupero oltre 75,75€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 76,20, e 76,98 euro; stop loss in caso di discesa sotto 74,52€ in close orario. Mantenere o aumentare l’esposizione Long nel caso in cui gli acquisti si spingano oltre 76,98€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 77,27€ e successivamente a 77,75€; stop loss in caso di ritorno sotto 75,40€ in close orario o giornaliero.

Lecito aprire nuove posizioni lunghe in caso di close orario o daily maggiore di 77,75€, per cercare di sfruttare ulteriori slanci in area 78,23 e 79 euro, estesi a 79,80€; stop loss in caso di ritorno sotto 1,944€ in close orario o giornaliero. Ed ancora, Long sulla debolezza in caso di affondo a quota 70,54€, in ottica di rimbalzo, in primo luogo a 71,25€ ed in seconda battuta a 71,97€, estesi a 72,42€; stop loss in caso di ulteriori flessioni sotto 69,80€ in chiusura oraria o daily.

Il pattern di trading Short, invece, prende forma nel caso in cui si registri un close orario minore 74,52€ e consiglia di prendere i primi profitti in area 74,06 e 73,61 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 75,75€ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 73,61€ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori cali in un primo momento a 73,15€ e successivamente a 72,42€; stop loss in caso di ritorno sopra 74,52€ in close orario.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di flessione sotto 72,42€ in close orario o giornaliero, con l’intento di ricoprirsi in area 71,97 e 71,25 euro, estesa a 70,54€ ;stoppare le operazioni in caso di recupero oltre 73,61€ in close orario o daily. Suggeriti short speculativi in caso di estensioni rialziste in area 79,80€ ,per sfruttare eventuali correzioni prima a 79€ e successivamente a 78,23€, estese a 77,75€; stop loss in caso di ulteriori allunghi sopra 80,70€ in chiusura di candela oraria o giornaliera.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net