Azioni ENEL sui top di periodo dopo la realizzazione di un parco eolico da 300 megawatt negli USA

Dopo aver fatto registrare un rialzo settimanale del 3,6% le azioni ENEL consolidano sui top di periodo sopra quota 5 euro. Il titolo del gigante dell’energia elettrica la scorsa ottava ha trainato l’intero settore delle utility, beneficiando della firma di un accordo di “tax equity“ siglato con MUFG e Allianz Renewable Energy Partners of America, che investiranno 340 milioni di dollari nell’impianto eolico Red Dirt, in Oklahoma, la cui realizzazione terminerà entro la fine dell’anno.

ENEL detiene già il 100% dei titoli di classe A della società statunitense Red Dirt Wind Holdings attraverso la controllata Enel Green Power North America , mentre l’intesa con i nuovi partners prevede l’acquisto da parte dei nuovi soci del 100% dei titoli di classe B del progetto. Tutti i soggetti godranno dei benefici fiscali offerti dal governo federale americano, per un investimento complessivo che si aggira intorno ai 420 milioni di dollari. Il nuovo parco eolico una volta ultimato garantirà la produzione di 300 megawatt.

Il titolo non ha risentito delle indiscrezioni secondo cui la spagnola IBERDOLA punta ad entrare nell’energia retail in Italia, entro la fine dell’anno, con un obiettivo minimo del 5-7% delle quote di un mercato che può vantare ben 37 milioni di consumatori. Il management del gruppo italiano ha già preventivato nell’outlook 2017-2019 un possibile calo dei margini nel settore retail, dovuto soprattutto all’aumento della concorrenza. Una contrazione che potrebbe essere compensata da una forte crescita degli utenti sul mercato libero, che potrebbero aumentare dai 7,4 milioni attesi nel 2017 ai 18,4 milioni previsti per il biennio 2018-19.

Andamento titolo ENEL sul breve-medio periodo


Le azioni ENEL sono saldamente inserite in canale rialzista di breve-medio periodo, le cui estremità coincidono con i recenti massimi toccati in area 5,12 euro e la media mobile a 50 periodi (la linea di colore verde sul grafico con time-frame giornaliero, in alto) che adesso transita in area 4,87 euro circa. In mezzo, i supporti di brevissimo rappresentati dalla medie mobili a 10 e 25 periodi (rispettivamente la linea azzurra e la linea rossa sul grafico in alto) transitanti la prima in area 5 euro e la seconda a 4,95 euro circa.

L’ ascesa del titolo sul breve-medio periodo ha più volte superato il test sulle EMA minori a 10 e 25 gg, supporti dai quali nelle ultime due settimane il titolo ha ben reagito, evitando ulteriori discese verso la parte bassa del canale segnalato in precedenza. Al ribasso, un’eventuale perdita dell’EMA a 50 gg potrebbe dar luogo ad ulteriori cali con target primario sulla media mobile a 3 mesi in area 4,75-4,70 euro. Al rialzo, invece, un eventuale break-out della forte resistenza in area 5,12-5,16, potrebbe gettare le basi per la formazione di una nuova gamba rialzista con obiettivo minimo in area 5,25-5,30 euro

Previsioni sul titolo Enel (ENEL.MI): valide per 5 giorni

La visione rialzista sul titolo prende forma in seguito ad una chiusura oraria maggiore di 5,085€ e fissa i primi due obiettivi a 5,12 e 5,16 euro; stop loss in caso di close orario minore di 5,035€. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste nel caso in cui si assista ad una chiusura oraria maggiore di 5,16€, per puntare in prima battuta a 5,18€ e successivamente a 5,23€; stop loss in caso di discesa sotto 5,12€ in close di candela oraria.

Insistere con il Long in caso di break-out orario o giornaliero della resistenza a quota 5,23€€, per cercare di prendere profitto in area 5,26 e 5,315 euro, estesa a 5,365€; stoppare le posizioni in caso di perdita di 5,16€ in chiusura oraria daily. Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso di flessione in area 4,795€, per puntare a veloci rimbalzi in primo luogo a 4,845€ e successivamente a 4,895€, stop loss in caso di chiusura oraria giornaliera minore di 4,745€.

La visione ribassista, invece, prende quota in seguito ad una chiusura oraria minore di 5,035€ e pronostica i primi due target price a 4,99 e 4,975 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 5,085€ in close orario. Sovrappesare o mantenere gli Short nel caso in cui le vendite si spingano sotto area 4,975€ in chiusura di candela oraria, per cercare di ricoprirsi prima a 4,945€ ed in un secondo momento a 4,895 euro; stop loss in caso di ritorno sopra 5,035€ in chiusura oraria.

Short Multiday suggerito in caso di close orario o giornaliero minore di 4,895€, per tentare di prendere profitto in area 4,875 e 4,845 euro, estesa a 4,795€; stoppare le posizioni in caso di recupero oltre area 4,945 € in chiusura di candela oraria giornaliera. Suggeriti Short speculativi in caso di allungo in area 5,365€, in ottica di pull-back, prima a 5,315€ e successivamente a 5,26€, stop loss in caso di eventuale allungo oltre 5,42€ in chiusura di candela oraria o daily.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net