Denaro su azioni Italgas dopo diffusione conti trimestrali con ricavi ed utile in crescita

Sostenuto da buoni conti trimestrali, Italgas si è messo in mostra come uno dei titoli più tonici della Borsa milanese, evidenziando un rialzo dell’1,77% a quota 4,772 euro.

L’azienda specializzata nella distribuzione di gas ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con ricavi in crescita del 6,6%, a 288 milioni di euro. Le attese degli analisti, invece, erano per un fatturato in linea con quello dello stesso periodo del 2017. La spinta ai ricavi è arrivata principalmente dall’aumento del 5,9% su base annua degli introiti regolati dalla distribuzione del gas, che rappresentano circa il 98% del volume d’affari totale.

In crescita anche la voce relativa al fatturato diverso, in aumento del 48,9%. In progresso anche l’Ebitda, assestatosi a 205 milioni di euro, in aumento del 9,2%, mentre le attese degli analisti non andavano oltre il +1,5%. L’Ebit, al netto della contabilizzazione di ammortamenti e svalutazioni ( in crescita rispettivamente del 10,6% a 94,1 milioni di euro ) ha invece evidenziato un miglioramento dell’8% a 111 milioni di euro. Il consensus medio degli analisti, invece, non si spingeva oltre il +3,6%.

Da ulteriori dettagli è inoltre emerso che gli oneri finanziari netti sono aumentati del 38,4%, assestandosi a 11,9 milioni di euro, mentre i proventi frutto di partecipazioni hanno fatto registrare un aumento del 5,7% a 5,6 milioni di euro. Il risultato prima delle imposte ha rivelato un balzo del 5,2% su base annua, portandosi a 104,6 milioni di euro. Imposte che invece sono cresciute del 12,9% a 28,9 milioni di euro. Pertanto, l’utile netto ha messo in luce una crescita del 2,6%, salendo a 75,7 milioni di euro.

Alla luce dei risultati appena evidenziati, gli analisti di Banca IMI hanno confermato la loro raccomandazione a “Buy“ sulle azioni Italgas, indicando un prezzo obiettivo a 5,80 euro. La casa d’investimenti del gruppo che fa capo ad Intesa Sanpaolo ha particolarmente apprezzato la forte generazione di cassa di Italgas nei primi bove mesi dell’anno. Più cauti, invece, gli analisti di Societe Generale che hanno mantenuto la loro raccomandazione a “ Hold “ , ma hanno abbassato il loro prezzo obiettivo da 5,10 euro a 4,90 euro.

Andamento azioni Italgas sul breve-medio periodo


Decisa accelerazione rialzista per il titolo Italgas che si è messo dietro le spalle tutte le medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni. Il salutare pull-back sulle medie mobili minori, a 10 e 25 giorni (rispettivamente la linea di colore azzurro e la linea rossa sul grafico con time-frame giornaliero, in alto) sembra aver confermato l’impostazione tecnica rialzista di breve-medio periodo. Un’eventuale chiusura settimanale oltre la media mobile a 50 giorni (la linea di colore verde sul grafico), che al momento della scrittura cade in area 4,66 euro, potrebbe dar spazio ad ulteriori allunghi, con target in area 4,85 euro, in prima battuta, e successivamente verso area 5 euro.

Principale supporto di brevissimo, che invece si colloca sotto le tre EMA appena citate, ovvero in area 4,65-4,60 euro. Un eventuale ritorno sotto area 4,60 euro, invece, potrebbe causare un veloce affondo in area 4,45-4,40 euro.

Pattern di trading titolo italgas (IG.MI) valido da 1 a 5 giorni

Il pattern di trading rialzista prende forma in caso di ritorno oltre 4,78€ in chiusura oraria e prevede i primi due target price in area 4,808 e 4,83 euro; stop loss in caso di discesa sotto 4,73€ in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste in caso di allungo oltre 4,83€ in chiusura di candela oraria, per cercare di prendere profitto prima 4,862€ e successivamente a 4,912€; stoppare le operazioni in caso di chiusura oraria minore di 4,76€.

Lecito insistere con nuove operazioni Long nel caso in cui si registri un close orario maggiore di 4,912€ per approfittare di eventuali rialzi in area 4,94 e 4,972 euro, estesa a 5,022€; stop loss in caso di ritorno sotto 4,862€ in chiusura oraria. Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso di affondo in area 4,478€ per sfruttare possibili rimbalzi in prima battuta a 4,524€ e successivamente a 4,57€, estesi a 4,598; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 4,42€ in close orario o daily.

Il pattern di trading ribassista, invece, si attiva in caso di close orario minore di 4,73€ e pronostica i primi due obiettivi in area 4,70 e 4,652 euro; stop loss in caso di recupero oltre 4,78€ in chiusura oraria. Mantenere o sovrappesare le posizioni corte in caso di discesa sotto 4,652€ in chiusura di candela oraria, per cercare di ricoprirsi prima a 4,626€ e successivamente a 4,598€; stop loss in caso di ritorno oltre 4,73€ in close orario.

Insistere con lo Short nel caso in cui la pressione al ribasso dovesse spingersi sotto 4,598€ in close orario o giornaliero, per approfittare di possibili cali in area 4,57 e 4,524 euro, estesi a 4,478€; stop loss in caso di ritorno sopra 4,652€ in chiusura oraria. Suggeriti Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 5,022€, in ottica di pull-back in un primo momento a 4,972€ ed in seconda battuta a 4,94€, estesi a 4,912€; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 5,08€ in chiusura oraria o di giornata.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net