Azioni Twitter in pericolo?

Twitter (NYSE: TWTR) ha avuto un andamento abbastanza incerto quest’anno, a seguito di un precipitoso declino nel suo prezzo delle azioni che ha lasciato gli investitori abbastanza scioccati. Infatti, l’azienda si trova in una posizione difficile, in quanto sta facendo molta fatica a far crescere la sua base di utenti, ed è apparentemente incapace di tenere il passo con Facebook (NASDAQ: FB) che continua ad avere molti più utenti. Le azioni del social network a 140 caratteri hanno visto un certo sollievo quando l’annuncio è stato dato che Jack Dorsey sarebbe tornato alla società come amministratore delegato. Eppure, con alcuni piani concreti sul tavolo, e una base di utenti sempre più frustrati con l’interfaccia del sito web, il cambio di leadership può essere troppo poco per Twitter, e troppo tardi.

Pochi hanno nel corso dell’ultimo anno o giù di lì non hanno approvato l’idea che Twitter abbia avuto bisogno di un cambio di direzione. La crescita degli utenti era un peso sul CEO Dick Costolo, in quanto la piattaforma semplicemente non ha offerto agli utenti la semplicità e la gamma di funzioni offerte dai concorrenti, in particolare Facebook.

Gli investitori di Twitter avrebbero forse voluto immaginare il ritorno di Jack Dorsey alla società che ha co-fondato, come il ritorno di Steve Jobs ad Apple, trasformando la società in una multinazionale con la più alta capitalizzazione del mondo, sotto la sua guida. Eppure, Dorsey deve affrontare molte sfide alla guida di Twitter.

Diverse cose attualmente stanno limitando l’interesse degli utenti nella piattaforma. Prima di tutto, la GUI ha raramente visto molti cambiamenti da quando il social è stato lanciato, ed è considerata datata da molti. In secondo luogo, l’interfaccia utente è considerata goffa e complicata, secondo alcuni, anche secondo gli utenti più sofisticati. Al momento, il servizio sembra fare appello più alle celebrità e altre figure di alto profilo rispetto che alla media degli utenti, che è un problema enorme in termini di crescita della base di utenti di cui ha bisogno per sostenere la crescita dei ricavi.

Insomma, Twitter deve cercare di essere più facebook, ovviamente mantenendo inalterata la sua offerta di 140 caratteri. Twitter può diventare qualcosa di molto interessante, in quanto ha già una ottima base di utenti. Ma le azioni, dove andranno?

grafico-azioni-twitter

In poco meno di 2 anni, Twitter non è riuscita nemmeno a mostrare guadagni degni del suo nome, e attualmente siamo sui livelli addirittura al di sotto della IPO. Se vuole estendere i guadagni, Twitter deve senza dubbio rompere al rialzo la resistenza dei 30 dollari per azioni, altrimenti crediamo che questa azienda sia spacciata.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net