Ecco il Surface Book, buon momento per investire in Microsoft?

Già diverso tempo fa, Apple presentò il MacBook, per poi presentare diversi anni dopo l’iPad. Sulla base di questi due prodotti di Apple, adesso Microsoft ha presentato il Surface Book, che è ovviamente un ibrido tra un MacBook e un iPad.

Abbiamo utilizzato il paragone con la Apple, perché quello che vuole fare Microsoft, sembrerebbe essere un ecosistema molto simile a quello di Apple. Un ecosistema dove il produttore fa sia il software che l’hardware. Adesso, Microsoft sarà capace di fornire prodotti hardware, e non solo software. Migliorando al massimo l’ottimizzazione quindi, come Apple fa già da anni.

Ma guardiamo al microscopio questo Surface Book:

microsoft-surface-book
Sembra un portatile, infatti lo è. Ma diventa anche un tablet, lo schermo infatti si può staccare.

Tra l’altro come possiamo leggere da HDBLOG, questo portatile sta già vendendo molto bene in USA:

“La versione più accessoriata e costosa del Surface Book ha fatto registrare il sold-out, a pochi giorni di distanza dall’avvio dei pre-ordini. Il riferimento va nello specifico al modello con CPU Intel Core i7, 16GB di RAM e SSD da 512 GB.”

Apple quindi, deve iniziare a preoccuparsi, in quanto Microsoft sta man mano proponendo sempre più alternative alla gamma made in Cupertino.

Questo Surface Book infatti, ne copre ben 2 di gamme Apple: i Macbook e gli iPad.

Le azioni stanno infatti crescendo a visto d’occhio:

azioni-microsoft-ottobre-2015

Ma godiamoci insieme la presentazione del Surface Book:

In conclusione

Potrebbe essere quindi molto interessante cercare di investire in Microsoft, per tentare di cavalcare questa ondata di successo che sta attraversano il Surface Book appena presentato. Microsoft potrebbe dare molto filo da torcere in quel di Cupertino, e crediamo che Tim Cook sia molto preoccupato da questo nuovo competitor che si sta facendo sempre più forte.

Sicuramente questo è un bene per il mercato, la Apple era troppo tempo che non aveva rivali nel settore dei computer. I Mac e i Macbook sono dei computer spettacolari che hanno sempre innovato, ma forse la Microsoft questa volta è riuscita ad innovare ancora di più di Apple, che ormai propone la solita gamma di laptop da diversi anni ormai.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net