Elon Musk vince la sua sfida a Wall Street

Elon Musk giovane visionario Ceo del gruppo Tesla segna un punto a favore e si dirige nella buona strada nel tentativo di dimostrare ai mercati finanziari, soprattutto a Wall Street, che la sua vettura è tecnologicamente impeccabile e sostenibile dal punto di vista finanziario. Musk aveva chiesto un ulteriore sforzo ai suoi dipendenti al fine di consegnare più vetture possibile e di tagliare i costi fissi della società, pesanti a rischio di bloccare l’intero processo produttivo aziendale. La società ha quindi pubblicato degli utili semestrali al dir quanto positivi, che spianano la strada a Tesla e le propongono di diventare non più un prodotto di chiusa nicchia, ma una vera e propria automobile di massa.

Andamento Azioni Tesla

Il titolo è quindi salito del 6% a seguito della pubblicazione dei positivi risultati ottenuti. Si tratta di 21.9 milioni di dollari, quindi 14 centesimi per singola azione, che vanno a contrastare la perdita di 229.9 milioni di dollari e il corrispettivo valore di 1.78 dollari ad azione che erano stati registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. Tirando le somme, gli utili adjusted sono quindi stati di 71 centesimi e hanno sbaragliato le previsioni degli analisti, che li volevano attestarsi al valore di 54 centesimi per singola azione. I ricavi sono ammontati a 2.30 miliardi di dollari e hanno dimostrato un aumento dell’81% rispetto ai 937 milioni di dollari registrati nello stesso periodo finanziario dell’anno precedente.

Previsioni Tesla

Tesla può quindi contare sul secondo trimestre positivo di seguito dal momento della sua quotazione alla borsa di Wall Street. Gli ottimi risultati sono stati ottenuti soprattutto grazie all’uscita del modello X e in previsione del prossimo anno Tesla prevede di consegnare una media di 80-90mila vetture. Il mercato tira quindi un sospiro di sollievo, per i risultati attuali ma anche per le previsioni future, considerando che la casa automobilistica ha in serbo nientemeno che l’uscita della Model 3, la prima utilitaria a basso costo firmata Tesla.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net