Investire in Borsa

Gli investitori che si occupano di mercati azionari spesso decidono di investire in Borsa attraverso una serie di strumenti che oggi il mercato stesso mette disposizione. La confusione nasce dal fatto che ci sono molte guide che non chiariscono gli aspetti con oggettività e completezza. Parliamo sempre di mercati finanziari quindi per investire in borsa bisogna necessariamente parlare anche di asset di mercato come le materie prime, le valute e le azioni (stock).

Chi punta a negoziare sui titoli azionari vuole dei rendimenti molto alti in tempi ragionevoli. Rispetto ad altre attività finanziarie i titoli costituiscono oggi (sopratutto quelli pluriennali) ancora una ottima forma di investimento.

Ma cosa sono le azioni ?

Come sapete già le società di capitali decidono di quotarsi in Borsa per condividere i profitti con altri investitori (spesso ahimè anche i debiti) e vendono sul mercato delle quote societarie sotto forma di titoli o azioni. Per acquistarle ci si può rivolgere ad una banca, ad un intermediario o fare anche in proprio attraverso le piattaforme elettroniche.

L’obiettivo di questo articolo non è quello di capire quale tipo di consulenza è più adatto ma spiegare l’ampio ventaglio di possibilità offerte. Molti operano ancora via telefono, altri ormai fanno tutto dal pc di casa o in mobilità. In particolare si cercherà di approfondire questi argomenti:

  • Investire in borsa online
  • Come investire da casa
  • Guida : come iniziare ad investire
  • La piattaforma migliore per investire online

Investire in borsa online

Moltissime persone sono interessate a questi argomenti anche è molto sentita la necessità di creare una fonte di reddito alternativo. Cercate un po’ di informazioni in rete si arriva alla classica domanda : come iniziare ad investire sui mercati azionari ?

La faccenda è abbastanza complicata mentre la si fa passare per semplici. Giocare in borsa per alcuni è come fare una puntata alla roulette. In questo caso però tutti si ritroverebbero a puntare sulla fortuna. Quale sarebbe allora la differenza col gioco d’azzardo? Sul web potete trovare molte informazioni su come giocare in borsa. Leggendo articoli come quello proposto è facile capire che bisogna distinguere bene tra i termini per fare investimenti seri.

Ormai il mondo tecnologico offre delle grandi possibilità, in tempo reale possiamo sapere tutti i movimenti dei titoli, vedere grafici e fare analisi anche dallo smartphone. Per investire online da casa ormai basta un computer sempre collegato ad Internet ed una buona preparazione.

investire-in-borsa

Chi vuole cominciare deve avere a disposizione alcune cose, una piattaforma per investire presso uno dei tanti broker ed informazioni in tempo reale. Naturalmente poiché in giro ci sono possibili truffe di società poco serie è bene dedicare una grande attenzione a questo aspetto. Per scegliere bene bisogna valutare alcune cose come la serietà della società, la sicurezza e la privacy offerta dai sistemi informatici che andrete ad usare e l’affidabilità della piattaforma utilizzata.

Le scelte possibili sono due. Un tradizionale sistema di home banking presso uno degli istituto di credito oppure un conto di trading online che offre notevoli vantaggi come la comodità di poter gestire tutto da casa versando solo il capitale che serve. E’ consigliabile tenere separate le proprie finanze personali dai soldi che si impiegano per fare investimenti in azioni.

Come investire da casa ?

Naturalmente l’obiettivo principale di molti utenti è quello di restare a casa a fare le proprie operazioni. Si cerca cioè il rendimento, un modo per intascare profitti negoziando titoli. Rispetto a qualche anno fa le Borse sono sicuramente più accessibili a tutti, basta disporre di capitali. Chi vi dice però che con 100 euro può fare enormi profitti settimanali si sbaglia di grosso. Forse utilizza il gioco delle leve finanziarie, qualcosa di molto pericoloso se non viene usato correttamente. Lasciamo questi artifici ad altri.

Per iniziare serve molta passione, non servono dei grossi studi anche perchè se andate a vedere chi guadagna oggi non ha fatto degli studi specifici. L’interesse vivo per i mercati è molto più potente di qualunque corso accademico. Per poter accedere alle basi dovete studiare e impegnarvi formandovi sull’analisi tecnica e rimanendo sempre informati su ciò che accade nel mondo a livello socio politico. In pratica dovete un po’ seguire l’economia. Investire in borsa da casa può essere possibile dopo un certo periodo di apprendimento che passa anche da test e simulazioni che potete fare in modo autonomo. I broker più seri, ad esempio, mettono a disposizione strumenti demo con cui poter esercitarsi senza rischiare soldi veri.

Guida : come iniziare ad investire

Per cominciare è bene porsi alcune domande e considerare che vi apprestate a studiare per guadagnare nel lungo periodo. Se cercate metodi miracolosi o che nel giro di qualche giorno vi fanno diventare ricchi avete sbagliato sito. Chi è in questa situazione è un principiante o ha avuto semplicemente fortuna.

Ricordatevi che gli investitori seri applicano un piano stabilito ed azioni consolidate quasi come macchine senza far entrare in gioco emotività o scelte azzardate, in poche parole non si espongono a rischi inutili.

Alcuni dubbi che vengono a molti sono :

  • Ci vogliono molti soldi per investire in borsa ?
  • E’ necessaria una formazione universitaria per cominciare?
  • Quali sono i titoli azionari migliori ?
  • Quando è il momento giusto per investire?

Gli investimenti in Borsa sono anche speculativi. Quando sentiamo parlare ad esempio di trading si fa riferimento proprio a questo, Internet è però una grande miniera di informazioni pertanto i corsi possono servire ma anche l’autoapprendimento è fondamentale. Basta ovviamente trovare le informazioni giuste e materiale affidabile.

Per iniziare sono però sufficienti anche libri e guide in pdf da scaricare che possono aiutare a prendere dimestichezza con i termini e con le pratiche più conosciute.

Bastano pochi soldi per investire?

La maggior parte delle banche ha ormai un Internet Banking con cui fare operazioni per cui non ci vogliono dei capitali ingenti per cominciare. Tuttavia ricordiamo che ci sono sempre soldi veri in gioco per cui è bene non esagerare.

Diciamo che con cento dollari non ci fate nulla, per investire su titoli azionari ci vogliono migliaia di euro come minimo. Poichè parliamo di investimenti onerosi la tendenza è quella invece di investire su titoli derivati.

Un classico esempio è dato dai contratti per differenza (CFDs) che si basano sul prezzo del titolo. Per investire in CFDs ci vogliono sicuramente capitali molto più bassi anche se presentano dei rischi comunque alti. Alcuni come Plus500 offrono tantissimi strumenti professionali e permettono di aprire account per investire in titoli anche con capitali più bassi.

Quali sono i titoli migliori ?

Molto dipende dalla situazione. Per questo motivo è fondamentale negoziare facendo attenzione alle notizie che provengono dai mercati. Molti trader scelgono di utilizzare la cosiddetta analisi fondamentale proprio per valutare lo stato di salute delle aziende quotate, e scegliere così se vale la pena comprarne titoli o comprare un derivato sul prezzo (valido anche se la società è in negativo).

E’ una decisione che non si improvvisa dall’oggi al domani, bisogna fare un po’ di analisi dei dati storici e valutare molti parametri. Chi è all’inizio non dovrebbe esagerare con queste tecniche perchè sono molto specifiche.

Chi è all’inizio può concentrarsi sugli indici ad esempio che contengono al loro interno una serie di titoli come quelli tecnologici, o i bancari o del settore energia. Capire però quando è il momento migliore per comprare e vendere non lo si impara in pochi mesi. In generale è bene non concentrasi su poche aziende comprando titoli, si rischia poi di tenerli per molto tempo ed i rischi sarebbero elevati. Meglio cercare di gestire eventuali perdite e controllare con delle strategie di money management adeguate.

La piattaforma migliore per investire online

Abbiamo visto quando sia oggi facile investire in borsa stando a casa e sul web. Chi vuole iniziare deve puntare tutto sull’affidabilità e sulla pratica. Per questo motivo alcuni siti come Plus500 permettono anche i principianti di usare le demo basandosi su piattaforme come la Metratrader molto stabili e consolidate.

Salva