Trimestrale Netflix sorprende il mercato: balzo dell’utile per azione e nuovi utenti

Netflix, prima società del cosiddetto gruppo FAANG ( acronimo di Facebook, Amazon, Apple, Netflix, Google), a diffondere i risultati del terzo trimestre 2018, non ha tradito le aspettative, evidenziando ricavi per 4 miliardi di dollari. A sorprendere mercato ed analisti, invece, è stato il balzo dell’utile per azione, assestatosi ad 89 centesimi di dollaro, in aumento rispetto ai 68 centesimi indicati dal consensus medio. Migliore delle attese anche il numero dei nuovi abbonati, in crescita di 6,96 milioni di utenti, ben oltre i 5,09 milioni indicati dagli analisti.

La trimestrale, resa nota a mercati chiusi dal management del colosso mondiale della TV in streaming, ha fatto schizzare verso l’alto i titoli Netflix nel corso del mercato After Hours a Wall Street. Durante le contrattazioni ufficiali della seduta si Mercoledì 17 Ottobre, invece, dopo un allungo su un top intraday oltre quota 380 dollari, sono scattate le classiche prese di beneficio che hanno fatto chiudere gli scambi a quota, 364,70 dollari, tuttavia con un ottimo +5,28%.Da inizio anno il titolo guadagna più del 70%.

Qualche analista più scettico ha tuttavia fatto notare, che Netflix per espandere il proprio business e mantenere attraenti i propri contenuti, si stia finanziando con denaro preso in prestito o mettendo obbligazioni. Nulla di preoccupante al momento, poiché il gruppo con sede a Los Gatos, in California, può vantare una posizione dominante rispetto alla concorrenza, forte dei 137 milioni di clienti sparsi in giro per tutto il mondo. A tal proposito la storica la storica casa di animazione Disney entrerà nel mercato dei contenuti video e film in streaming dal 2019.

Andamento azioni Netflix sul breve-medio periodo

Seduta di non facile interpretazione tecnica per le azioni Netflix, che come anticipato tra le righe del precedente paragrafo hanno innestato la marcia indietro dopo essersi portate sui massimi a quasi due settimane, toccando un top a quota 381,79 dollari. Le quotazioni si trovano su una fascia di prezzi critica, sul breve-medio periodo, a cavallo tra la media mobile a 25 giorni e la media mobile a 50 giorni (rispettivamente la linea di colore rosso e la linea verde sul grafico con time-frame giornaliero, in alto).

Una chiusura settimanale oltre EMA 50, che transita in area 357 dollari potrebbe ricondurre il prezzo del titolo verso le prime due resistenze dinamiche, individuate rispettivamente in area 366 e 375 dollari. Il break-out dell’ostacolo posto in area 380-385 dollari, invece, potrebbe favorire una ripresa dei corsi anche sul medio-lungo periodo, gettando le basi per un futuro ritorno sui top assoluti, poco sopra quota 420 dollari, toccati lo scorso mese di Giugno.

Una mancata chiusura settimanale oltre l’EMA a 50 giorni oppure un successivo mancato break-out della resistenza in area 380-385 dollari, invece, potrebbe provocare un ulteriore passo indietro delle quotazioni. Il primo obiettivo in caso di attivazione di Pattern Ribassista consiste nella chiusura del gap, rimasto aperto a quota 346,40 dollari, corrispondente alla chiusura della seduta del 16 Ottobre; mentre il secondo target price in caso di ulteriore debolezza viene pronosticato in area 325-320 dollari

Pattern di trading titolo netflix (NFLX) valido da 1 a 5 giorni

L’apertura del pattern di trading rialzista necessita di una chiusura oraria oltre 366,35$ e pronostica i primi due obiettivi in area 368,60 e 372,30 dollari; stop loss in caso di discesa sotto 357,90$ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le posizioni Long in caso di break-out orario di 372,30$, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 375,15$ e successivamente a 378,90$; stop loss in caso di ritorno sotto 368,60$ in close orario.

Ed ancora, si consiglia di attivare nuove posizioni al rialzo in caso di estensioni oltre 378,90$ in chiusura oraria o daily, per sfruttare eventuali allunghi in area 381,24 e 385 dollari, estesa a 391,30$; stop loss in caso di ritorno sotto 372,30$ in close orario o giornaliero. Long sulla debolezza in caso di affondo in area 328$, per approfittare di eventuali rimbalzi, prima a 333$ ed in seconda battuta a 336,70$, estesi a 342,90$; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 322$ in chiusura oraria o daily.

L’attivazione del pattern di trading ribassista, invece, prende quota in caso di discesa sotto 357,90$ in chiusura di candela oraria e fissa i primi due target price in area 352,75 e 349,10 dollari; stop loss in caso di recupero oltre 366,35$ in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni corte in caso di flessione sotto 349,10$ in close orario, per tentare di ricoprirsi in primo luogo a 346,40$ e successivamente a 342,90$; stop loss in caso di ritorno sopra 356$ in close orario.

Lecito insistere con nuove operazioni al ribasso in caso di rottura del supporto orario a 342,90$, per sfruttare possibili affondi in area 336,70 e 333 dollari, estesi a 328$; stop loss in caso di ritorno sopra 346,40$ in close orario o daily. Suggeriti Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 391,30$, per approfittare di eventuali correzioni di prezzo in prima battuta a 385$ ed in un secondo momento a 381,24$ estese a 378,90$; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 398$ in close orario o giornaliero.

 

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net