Prese di beneficio su azioni Prysmian: i conti dei primi 9 mesi non sorprendono

Quinta seduta consecutiva con il segno “meno“per le azioni PRYSMIAN, che accelerano al ribasso dopo aver pubblicato conti trimestrali in linea con le stime delle attese. Il titolo del gruppo leader mondiale nel settore dei cavi elettrici, cavi e sistemi energia per le telecomunicazioni, dopo aver toccato un nuovo massimo storico a quota 30,17 euro, appena una settimana fa, è sceso fino ad un minimo a quota 27,79 euro, salvo poi chiudere gli scambi giornalieri a quota 28,36 (-2,5%).

I primi nove mesi di quest’anno si sono conclusi con ricavi pari a 5,865 miliardi di euro, in crescita del 3,6% rispetto allo stesso periodo del 2016, grazie soprattutto al miglioramento, nel terzo trimestre, del business ottico di Telecom, aumentato a sua volta del 5,9% a 953 milioni di euro.

In rialzo anche l’Ebitda adjusted, che nel periodo Gennaio-Settembre è salito a 545 milioni di euro, in rialzo del 3,4% e con margini in aumento al 9,3% rispetto ai primi nove mesi dell’anno scorso. Di conseguenza l’utile netto si è attestato a 196 milioni di euro, facendo segnare un progresso del 4,3% rispetto al 2016. Unico piccolo neo sui conti, l’aumento pari a 35 milioni di euro dell’indebitamento finanziario netto, su base annua, comprensiva la manovra di buy-back sulle proprie azioni per un ammontare di 100 milioni di euro.

Tenendo conto del portafoglio ordini attuale, il management di Prysmian ha confermato l’outlook su tutto il 2017, aspettandosi un Ebitda adjusted compreso tra i 710 ed i 750 milioni di euro, in possibile aumento dai 711 milioni di euro realizzati nell’esercizio 2016.

Andamento titolo Prysmian sul breve-medio periodo


Il quadro grafico di breve-medio periodo delle azioni PRYSMIAN continua ad indebolirsi, con le quotazioni scivolate anche sotto la media mobile a 25 periodi (la linea di colore rosso sul grafico con time-frame daily, in alto), dopo aver in precedenza già salutato la media mobile a 10 periodi (la linea di colore azzurro sul grafico). Quotazioni che inoltre non hanno evitato di concludere gli scambi giornalieri anche al di sotto della media mobile a 50 periodi (la linea di colore verde sul grafico), transitante in area 28,50 euro.

Tuttavia, un’inversione al ribasso nel medio periodo, si avrà soltanto nel caso in cui la perdita dell’EMA a 50 gg sarà confermata anche da una chiusura settimanale sotto tale livello. Perso l’importantissimo supporto appena citato, il titolo potrebbe scivolare prima verso la media mobile a 90 gg, in area 27,65 euro e successivamente verso la media mobile a sei mesi, in area 27,15-27 euro.

Positivo, invece, oltre la tenuta dell’EMA 50, un pronto ritorno sopra l’area compresa tra le EMA a 10 e 25 periodi, ovvero oltre quota 29,30 euro. Attesi nuovi allunghi verso i recenti massimi in area 30 euro ed oltre, in caso di chiusura daily oltre la resistenza dinamica posta in area 29,85 euro.

Pattern di trading sul titolo prysmian (PRY.MI) valido da 1 a 5 gg

Il pattern di trading Long suggerisce di attivare di entrare in acquisto sul titolo in caso di ritorno sopra 28,58€ in chiusura di candela oraria e consiglia di prendere i primi profitti in area 28,67 e 28,85 euro; stop loss in caso di discesa sotto 28,01€ in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste in caso di allungo oltre 28,85€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto prima 29,06€ e successivamente a 29,23€; stoppare le operazioni in caso di chiusura oraria minore di 28,36€.

Insistere con nuove operazioni Long nel caso in cui si registri un close orario o giornaliero maggiore di 29,23€ per approfittare di eventuali rialzi in area 29,55 e 29,76 euro, estesa a 29,99€; stop loss in caso di ritorno sotto 28,85€ in chiusura oraria o daily. Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso di affondo in area 26,76€ per sfruttare possibili rimbalzi in prima battuta a 27,03€ e successivamente a 27,47€; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 27,56€ in close orario o daily.

Il pattern di trading Short, invece, consiglia di attivare posizioni al ribasso in caso di discesa sotto 28,01€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 27,83 e 27,65 euro; stop loss in caso di ritorno sopra 28,58€ in chiusura oraria. Mantenere o aumentare le posizioni corte in caso di calo sotto 27,65 € in chiusura di candela oraria per cercare di ricoprirsi prima a 27,47€ e successivamente a 27,20€; stop loss in caso di ritorno oltre area 28,01€ in close orario.

Lecito rincarare le quote Short in caso di ulteriori pressioni ribassiste sotto 27,20€ in close orario o giornaliero per approfittare di possibili cali in area 27,03 e 26,93 euro, estesa a 26,76€; stop loss in caso di ritorno sopra 27,56€ in chiusura oraria o daily. Consigliati Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 29,99€, in ottica di pull-back di prezzo, in un primo momento a 29,76€ ed in seconda battuta a 29,55€; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 30.30€ in chiusura oraria o di giornata.

 

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net