Volkswagen vola in Borsa dopo aver fatto registrare un utile trimestrale oltre le attese

Pioggia di acquisti sulle azioni Volkswagen in rialzo sulla borsa di Francoforte del 3,03%, a 146,74 euro, dopo aver pubblicato un’ottima trimestale. Il titolo è in deciso rialzo per la quarta seduta consecutiva, in netto recupero dai minimi di periodo fatti registrare la scorsa ottava in area 131 dollari.

Il rimbalzo ha iniziato a prendere corpo grazie ai rumors secondo cui la Cina potrebbe dimezzare le tasse per l’acquisto di autovetture con motori inferiori 1.600 cm cubi di cilindrata portandole dal 10% attuale al 5%.

La casa automobilistica tedesca ha archiviato il terzo trimestre dell’anno in corso facendo registrare un utile netto superiore ai 2,7 miliardi di euro, evidenziando una decisa crescita rispetto ai 990 milioni di euro dello stesso periodo del 2017. Va tuttavia sottolineato che i risultati dell’anno precedente erano stati oscurati dai costi legati allo scandalo delle emissioni truccate sul diesel. Battuti i pronostici degli analisti, che invece avevano indicato un risultato compreso tra i 2 ed i 2,3 miliardi di euro.

Numeri ottenuti grazie a ricavi pari a 55,2 miliardi di euro, in lieve aumento rispetto ai 55 miliardi di euro del Q3 2017 (attese 55,7 miliardi di euro).In evidenza anche il fatturato relativo ai primi nove mesi dell’anno, che si è assestato a 174,6 miliardi di euro, in progresso del 2,7% su base annua. L’utile operativo, filtrato delle componenti straordinari, invece, si è portato a 13,3 miliardi di euro, in linea con quello rivelato nell’analogo periodo dell’anno scorso.

L’utile ante imposte si è invece assestato a 12,5 miliardi di dollari, in miglioramento di 2,2 miliardi di euro rispetto al terzo trimestre dell’anno precedente.Mantenute anche le guidance per l’intero 2018, nonostante le incertezze che sta attraversando il comparto automobilistico a livello mondiale. Il management del gruppo di Wolsburg si aspetta ricavi in crescita del 5%, con un margine operativo compreso tra il 6,5%-7,5%.

Ottimi risultati, quindi, per Volkswagen che è riuscita a lasciarsi alle spalle un periodo difficile ed a convivere con le nuove regole sulle emissioni di Co2 imposte dalle autorità di controllo.

Andamento azioni Volkswagen sul breve-medio periodo


Il titolo ha aperto gli scambi giornalieri a quota 147 euro per poi toccare un massimo intraday a quota 149,66, ma ha chiuso la sessione, come anticipato, a quota 146,74 euro. Nonostante il rialzo superiore ai 3 punti percentuali, il close inferiore all’open, tuttavia getta qualche ombra sul rialzo, dal punto di vista dell’analisi tecnica. Le quotazioni si sono riportate sopra le medie mobili a 25 e 50 giorni (rispettivamente la linea di colore rosso e la linea verde sul grafico), ma per decretare un’inversione rialzista di breve-medio periodo sarà necessaria anche una conferma in chiusura settimanale sopra i livelli appena citati.

Molto probabile, quindi, un possibile ri-test del primo supporto di brevissimo, che passa sulla media mobile a 10 giorni (la linea di colore azzurro sul grafico), transitante in area 142-141,50 euro.

Al rialzo, invece, le prossime resistenze più importanti, in caso di conferma della rottura di EMA 50 passano in area 155-160 euro.

Pattern di trading titolo Volkwagen (VOW) valido da 1 a 5 giorni

Il pattern di trading rialzista prende forma in caso di ritorno oltre 146,90€ in chiusura oraria e prevede i primi due target price in area 147,80 e 149,30 euro; stop loss in caso di discesa sotto 144,50€ in close orario. Mantenere o incrementare le posizioni rialziste in caso di allungo oltre 149,30€ in chiusura di candela oraria, per cercare di prendere profitto prima 150,80€ e successivamente a 152,30€; stoppare le operazioni in caso di chiusura oraria minore di 146,75€.

Lecito insistere con nuove operazioni Long nel caso in cui si registri un close orario maggiore di 152,30€ per approfittare di eventuali rialzi in area 153,25 e 154,75 euro, estesa a 156,30€; stop loss in caso di ritorno sotto 149,85€ in chiusura oraria. Suggeriti acquisti sulla debolezza in caso di affondo in area 134,90€ per sfruttare possibili rimbalzi in prima battuta a 136,25€ e successivamente a 139,90€, estesi a 142,20; stop loss in caso di ulteriori cali sotto 132,75€ in close orario o daily.

Il pattern di trading ribassista, invece, si attiva in caso di close orario minore di 144,50€ e pronostica i primi due obiettivi in area 143,60 e 142,20 euro; stop loss in caso di recupero oltre 146,90€ in chiusura oraria. Mantenere o sovrappesare le posizioni corte in caso di discesa sotto 142,20€ in chiusura di candela oraria, per cercare di ricoprirsi prima a 141,30€ e successivamente a 139,90€; stop loss in caso di ritorno oltre 144,50€ in close orario.

Insistere con lo Short nel caso in cui la pressione al ribasso dovesse spingersi sotto 139,90€ in close orario o giornaliero, per approfittare di possibili cali in area 137,25 e 136,25 euro, estesi a 134,90€; stop loss in caso di ritorno sopra 142,20€ in chiusura oraria. Suggeriti Short speculativi in caso di estensioni al rialzo in area 156,30€, in ottica di pull-back in un primo momento a 154,75€ ed in seconda battuta a 153,25€, estesi a 152,30€; stop loss in caso di ulteriori allunghi oltre 153,25€ in chiusura oraria o di giornata.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net