Titoli Usa da acquistare dopo la Brexit

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea può rivelarsi una importante opportunità di profitto proprio per alcuni dei titoli Usa duramente colpiti dagli effetti immediati della Brexit. È quanto sostengono gli analisti di Jefferies, primaria banca di investimenti americana.

Diverse banche e grandi aziende sono state messe a dura prova dall’esito imprevisto del referendum britannico. Gli esperti di Jefferies ritengono che ancora la volatilità potrà persistere su livelli elevati nell’immediato, evidenziando però che nel lungo periodo alcuni titoli potrebbero beneficiare più di altri da una sterlina ai minimi sul dollaro.

Gli analisti hanno pertanto indicato 10 titoli che ad oggi registrano il più alto tasso implicito di crescita nei prossimi 12 mesi. Scopriamo quali sono.

Partiamo da Abercrombie & Fitch Co. Class A che lo scorso venerdì ha registrato un prezzo di chiusura di 17.77 dollari. Previsto un target price di 35 dollari, per una crescita nei dodici mesi del 97%.

Secondo titolo sui cui puntare è Mimecast Ltd., società di software che da un prezzo di chiusura di 10.26 dollari, si stima in rialzo a 18 dollari, con un tasso implicito di crescita del 76%.

Terzo titolo da tenere d’occhio è quello della multinazionale OneMain Holdings Inc., gruppo specializzato in leasing e finanziamenti. Da una quotazione di 22.88 dollari, si prevede possa raggiungere un prezzo target di 40 dollari, per un apprezzamento del 75%.

Nel comparto dei semiconduttori si segnala NXP Semiconductors NV, che da un prezzo di chiusura nello scorso venerdì di 80.07 dollari, si stima possa toccare nei dodici mesi i 130 dollari (+62%).

Nel segmento dei metalli, riflettori puntati dagli analisti di Jefferies su Harsco Corp. Da un prezzo di 6.50 dollari, si prevede un target di 10 dollari, con un tasso implicito di crescita del 54%.

Progressione considerevole anche per una delle principali società attive nel comparto sanitario, Acadia Healthcare Co. Da un prezzo di chiusura dello scorso venerdì di 55.42 dollari, si stima un target price di 85 dollari, per un apprezzamento del 53%.

Una occasione importante di profitto anche nel settore aerospaziale e di difesa con Spirit AeroSystems Holdings Inc. Class A, il cui prezzo è atteso in crescita da 43.20 dollari a 66 dollari (+53%).

Un altro titolo su cui puntare dopo la Brexit è rappresentato da Synchrony Financial, azienda specializzata nel comparto finanziario e leasing, il cui apprezzamento di valore atteso dagli analisti di Jefferies è del 42%, passando dagli attuali 24.64 dollari ai 35 dollari, sempre a dodici mesi.

Gli analisti della banca di investimenti americana puntano anche su Freeport-McMoRan Inc., società attiva nella divisione dei metalli preziosi, con incrementi di valore attesi del 42% e prezzi in rialzo da 10.58 dollari a quota 15 dollari.

Infine chiude la top ten Tiffany & Co., multinazionale del lusso che non ha certo bisogno di presentazioni, il cui apprezzamento di valore è atteso al 41%, per una crescita dagli attuali 60.09 dollari a quota 85 dollari.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net