Apple: iPhone X, stime vendite negative

Nuovi rumors giungono dalle società asiatiche per vendite nettamente al di sotto delle aspettative per iPhone X. Apple avrebbe ridotto gli ordini di componenti ed abbassato le stime sul nuovo modello di smartphone.

Apple quotazioni

Il titolo Apple ha perso oltre 2,5 punti percentuali a Wall Street a seguito delle crescenti indiscrezioni su vendite al di sotto delle aspettative per iPhone X.

Il nuovo modello della società di Cupertino è stato lanciato per festeggiare i dieci anni dal debutto del primo iPhone della storia.

Sulla base dei rumors provenienti dalle società asiatiche che forniscono i componenti alla stessa Apple, le vendite al di sotto delle aspettative di iPhone X hanno indotto la società californiana a ridurre gli ordini e le stime per quanto concerne il trimestre in corso.

Il titolo di Cupertino, dopo una perdita di oltre 4 punti percentuali, ha ridotto il rosso al 2,5 per cento nell’ultima seduta a Wall Street, a quota 170 dollari.

I risultati trimestrali ricordiamo che saranno comunicati alla fine del prossimo mese.

Un ribasso inatteso, se venisse confermato dai dati, soprattutto nel trimestre che rappresenta da sempre il più importante per il colosso di Cupertino, quello che comprende le festività del Natale.

iPhone X stime vendite

L’Economic Daily News, quotidiano di Taiwan, ha annunciato che sulla base delle indiscrezioni provenienti dai fornitori cinesi di componenti di Apple, le stime di vendita sarebbero passate dalle 50 milioni di unità inizialmente previste a circa 30 milioni.

Un dato di molto inferiore ai 46 milioni di modelli commercializzati nel precedente trimestre e mandato in archivio lo scorso fine settembre.

Secondo JL Warren Capital le previsioni di vendite sono invece ancora più basse, pari a 25 milioni di unità. Più ottimiste invece le stime di Jefferies a 40 milioni di apparecchi consegnati.

Le previsioni della società per i primi tre mesi dell’esercizio fiscale del 2018 sono attesi con ricavi compresi nel range tra 84 e 87 miliardi di dollari e un margine operativo lordo (ebitda) tra il 38 e il 38,5 per cento.

Rimane comunque una certa cautela sulle ultime indiscrezioni pervenute sul modello di punta di Cupertino, in quanto vi è sempre un grande riserbo quando si parla di Apple, ricordando che proprio nell’ultimo trimestre chiuso a settembre si prevedeva un fiasco per iPhone 8, per poi registrare dati di vendite in crescita del 3 per cento a quota 46,7 milioni di unità.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net