Indici di borsa: come investire

Fare trading online sugli indici di borsa è oggi una possibilità che tutti i broker offrono oltre ai soliti mercati come quello valutario e azionario.

Un indice di borsa, in generale, riflette una valutazione complessiva di titoli azionari che possono appartenere ad una borsa in un dato paese o allo stesso settore in un dato Stato. Ad esempio l’indice FTSE Mib è l’indice della Borsa di Milano e quindi racchiude le quotazioni delle società ed aziende italiane che si sono quotate alla borsa.

Analogamente negli altri paesi europei abbiamo il Dax tedesco che fa riferimento alle società tedesche oppure negli Stati Uniti il Dow Jones. Ci possono essere poi indici più specifici cioè panieri di titoli dello stesso settore come il NASDAQ per i tecnologici. Molti investitori li utilizzano anche perchè ci sono aziende americane come Apple, Google che offrono degli spunti di investimento ed opportunità molto interessanti.

Pochi titoli azionari possono incidere fortemente sul valore complessivo di un indice. Analogamente alcune azioni possono fare da traino ad un intero indice.

Come fare per investire sugli indici ?

Uno dei metodi migliori oggi a disposizione dei traders è quello di sfruttare i nuovi strumenti finanziari che oggi banche e intermediari finanziari offrono. Ad esempio alcuni brokers come Plus500 permettono di negoziare su indici di borsa sfruttando i CFD e gli ETF.

Cos’è un ETF? Il termine è l’acronimo di Exchange Traded Funds e rappresenta un insieme di strumenti derivati che riflettono il benchmark o indice di riferimento. Sono dei fondi che sono quotati regolarmente in borsa a differenza di altri strumenti non regolamentati. Per questo motivo si può negoziare su un ETF proprio come avviene con un normale titolo azionario. Come gli indici gli ETF comprendono al loro interno un paniere di titoli e dunque permettono di abbattere i rischi attraverso la diversificazione.

Cosa significa quindi negoziare in ETF? Significa fare negoziazione sugli indici a tutti gli effetti, con un solo fondo Exchange Traded Fund si può infatti fare trading online su un intero settore di mercato. Potete usare gli ETF, ad esempio, se decidete di investire nel comparto tecnologico e magari sul Nasdaq in questo periodo.

ETF ed indici di borsa

Investire su un indice di borsa tramite i fondi ETF può avere dei vantaggi anche bel breve periodo. Molti strumenti finanziari vengono infatti utilizzati nel lungo periodo. Un ETF invece è l’ideale per chi fa ad esempio trading intraday.

Mente con i futures o i CFD siamo costretti a stabilire un tempo ed un orizzonte temporale ben preciso il trading sugli indici invece può avvenire quando serve. E’ possibile acquistare e vendere in qualsiasi momento con delle commissioni che sono molto basse. Questo è possibile grazie al fatto che un fondo ETF replica l’andamento di un indice di borsa in modo fedele.

I vantaggi consistono nella limitazione dei rischi e nella diversificazione dei propri investimenti. Abbiamo visto quanto quest’ultimo aspetto è fondamentale per chi vuole investire in borsa con successo.

Evitando di disperdere il capitale è possibile avere a disposizione dei margini molto più ampi e magari pianificare ulteriori strumenti su singoli strumenti derivati (ad esempio le commodities piuttosto che singoli titoli del mercato azionario).

Miglior broker per investire sugli indici

Trading indici borsa con Plus500

Chi vuole fare trading online con profitti deve avere a disposizione una piattaforma di trading con cui diversificare. La migliore, in questo senso, è costituita da Plus500 che oggi offre la possibilità di investire sui principali indici delle borse europee.

Non sorprende il fatto che siano tantissimi gli investitori ad utilizzarla anche grazie al fatto che le commissioni sono minime e dunque i guadagni netti possono crescere.

Per maggiori informazioni sul trading con gli indici consultate il sito.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net