Investimenti redditizi

Gli investimenti più redditizi che è possibile fare devono rispondere ad un requisito base che è la sicurezza. Per convenzione un investimento che rende è anche un investimento sicuro. Oggi chi gioca in borsa non può essere sicuro di guadagnare sempre anzi la maggior parte delle volte accade il contrario. Una delle novità in fatto di redditività è data sicuramente dagli investimenti in opzioni binarie. Alcuni broker come 24option ad esempio offrono la possibilità di fare trading sia nel mercato azionario che nel Forex usando strumenti come CFD o opzioni binarie.

Stiamo parlando ovviamente di strumenti derivati che tutti possono usare. Per questo motivo il settore ha attirato su di sé molta attenzione anche perchè i trader meno esperti possono realizzare comunque i loro profitti.

Negli anni scorsi abbiamo assistito progressivamente alla diminuzione di alcuni tipi di investimento. Il settore immobiliare ha subito ad esempio un tracollo molto netto tanto da convincere molte persone a ripiegare su operazioni più sicure anche quelle finanziarie di un certo tipo. Chi cerca la remuneratività oggi con le opzioni digitali può tenere bassi i rischi andando a fare dei profitti molto interessanti.

Investimenti sicuri

Come si rende un investimento sicuro ? Chi si occupa di forex avrà sentito parlare certamente di risk management. Oggi chi intende raddoppiare in poco tempo i propri capitali può dedicarsi per dei mesi agli investimenti sulle opzioni anche perchè il rischio è noto a priori.

Pensiamo ad esempio ai BTP o ai buoni del tesoro e alle varie scadenze che hanno. Sicuramente parliamo di titoli che hanno alle spalle la copertura dello stato e dunque possono far guadagnare qualcosa. Altra forma di risparmio è quella dei conti deposito. Molte banche hanno garantito per anni di incassare dei buoni interessi se si disponeva di una somma molto elevata. In pratica il correntista depositava vincolando dei soldi che non poteva usare per un certo numero di anni ed in cambio l’istituto di credito gli versava annualmente un interesse. Il rendimento in questo caso è determinato a priori in percentuale.

Si tratta di un investimento sicuro a meno del default dello Stato che è un evento che raramente si può verificare. Chi invece utilizza i buoni postali investe con un rischio molto più basso ed ottiene dei discreti rendimenti. I soldi possono essere prelevati in caso di necessità ma si perdono tutti gli interessi maturati, un aspetto da considerare.

Ci sono poi come ultimo prodotto finanziario i pronti contro termine o PTC che rappresentano un deposito che ha la garanzia emessa dalla banca su dei titoli. Il rendimento è interessante ma il rischio non è paragonabile a quello di BTP o buoni.

Investimenti immobiliari

La crisi dei mutui è fonte dell’evidenza della crisi del comparto immobiliare. Oggi il mattone non tira più, le case non si vendono e la legge di stabilità con l’IVA che passerà dal 4% al 10% darà un ulteriore mazzata ad un settore ormai in crisi profonda.

Oggi chi investe in questo campo deve fare due conti. Prima acquistare case ed immobili era praticamente un investimento a basso rischio e molto sicuro. Possiamo dire altrettanto in questo periodo storico?

Non è più un investimento redditizio come una volta anche alla luce del fatto che le tasse come IMU e TASI sono aumentate e gravano sui proprietari.

Verso quale investimento concentrarsi ? Gli investitori sembrano preferire gli investimenti nel settore finanziario poiché offrono un rendimento molto più elevato con capitali molto più bassi. Non è necessario investire grosse cifre per fare dei guadagni molto alti. Chi opera tramite un broker finanziario,però, deve fare attenzione a lavorare con società serie autorizzate. In questo articolo abbiamo citato Plus500 , che in fatto di investimenti finanziari si è rivelato spesso una scelta vincente, è una delle possibilità da considerare per chi vuole operare sui mercati finanziari.