Investire 5000 euro: i Migliori Investimenti per il 2019

Se si ha a disposizione 5000 € potrebbe essere utile per il 2019 valutare il modo migliore per poter investire i propri risparmi attraverso interessanti strategie che bilanciano il rendimento e il rischio.

Una prima considerazione riguarda la diversificazione: con tale termine si considera l’acquisizione di assets e strumenti finanziari che abbiano caratteristiche diverse e un’esposizione al rischio differente.

Concentrare il capitale in un’unica soluzione non è molto vantaggioso: le opportunità di avere un investimento proficuo sono molte, per questo è importante valutare sempre la creazione di un portafoglio variegato con prodotti finanziari diversificati.

Capitale di 5000 €: un esempio di piano d’investimento

Suddividere i propri investimenti su prodotti differenti è un utile modo per poter investire un capitale di 5000 €.

Un esempio potrebbe essere quello di acquisire 1000 € in titoli azionari, 800 € in Green Bound, 1200€ su trading CFD di criptovalute, 1000 € su un conto deposito e 1000 € in PAC.

La scelta dei titoli azionari per il 2019

Nella creazione di un portafoglio con assets diversificati, non possono di certo mancare i titoli azionari. Se si ha a disposizione un capitale di 5000€, si potrebbe investire un quinto del totale in azioni.

La scelta non è sempre facile, dato che il mercato è in continua evoluzione e i titoli sono tantissimi. Di seguito, analizziamo quelli che nel 2019 potrebbero portare a un buon investimento:

Snapchat: le azioni collegate alla società produttrice dell’omonima app, sono sbarcate in borsa nel 2017 con la quotazione di 17 dollari, per rimbalzare subito a un valore pari a 29,44 dollari. Gli ultimi rumors hanno portato a un prezzo che si attesta ad oggi a 11,16 dollari. Snapchat è una realtà che potrebbe prevedere altri rialzi in futuro;

Apple: le azioni della società con sede a Cupertino continuano la loro salita senza mai arrestarsi. Il successo del nuovo Iphone 8 e del modello X, con le nuovissime funzionalità, ha dato molta forza a questa fase di rialzo con una prospettiva di crescita anche per tutto il 2019;

Facebook: l’insostituibile Social media con oltre due miliardi di utenti ha visto nel corso di quest’anno anche un netto incremento in quelli che sono i suoi introiti pubblicitari. Si prevede un incremento degli utili per l’anno 2019;

Amazon: non solo è leader nella vendita dei prodotti online, ma lo sbarco nel mondo della programmazione on-demand e l’acquisto della catena dei supermercati Whole Foods, ha continuato a dare una spinta a un titolo che era già in forte crescita.

I Green Bonds: un valido investimento

L’attenzione ai progetti che sono collegati a un impatto positivo dal punto di vista ambientale, si è trasferita anche nell’ambito economico, con un’attenzione particolare ai Green Bonds.

Si tratta di obbligazioni strettamente legate a progetti che hanno come finalità un impatto positivo sull’ambiente.

In Italia la notizia di un’eventuale proposta da parte dei politici del Pd e del centrosinistra di un’eventuale emissione di green bonds per bonificare la terra dei fuochi, nelle zone limitrofe a Napoli, ha fatto molto scalpore.

Investire su questa tipologia di obbligazioni potrebbe essere un valido modo per diversificare il proprio portafoglio.

Le criptovalute e il trading CFD

Il trading sulle criptovalute è un’altra interessante opportunità di investimento che deve essere assolutamente presa in considerazione.

Le monete digitali hanno rivoluzionato il mercato finanziario. La prima in assoluto è stata il Bitcoin. Nel 2017 ha raggiunto il tetto di 19.000 dollari per poi attestarsi sui 10.754 dollari nel febbraio del 2018.

La crescita continua in maniera costante, nonostante i forti ribassi subiti dalle criptovalute negli ultimi tempi.

Le monete come il Bitcoin prendono sempre più piede nel nuovo mondo digitale e, grazie alle piattaforme di Exchange del calibro di Coinbase, Kraken, Bittrex, è possibile operare sul mercato delle criptovalute acquistando e vendendo monete digitali.

È importante considerare che tale forma di operatività è alquanto rischiosa dato che le piattaforme di Exchange possono fallire.

A riprova di questo, si pensi alla notizia che Coinbase, una delle piattaforme più popolari, ha effettuato innumerevoli prelievi “prosciugando” i soldi di alcuni conti.

L’errore sembra essere stato causato da un errore di Visa nella modifica del sistema MCC.

Per evitare tali situazioni si potrebbero utilizzare le piattaforme di trading CFD come ad esempio le seguenti:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
plus500Servizio CFDConto demo illimitatoISCRIVITI >>
24optionSpread bassi, CFDRendimenti fino all'89%ISCRIVITI >>
Markets.comTrading CFD su azioni, criptovaluteConto demoISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
Xm.comBonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI >>

Non solo permettono di accedere al mondo dei Contract For Difference con un deposito minimo, ma offrono anche un conto demo gratuito utile al fine di comprendere il funzionamento di questi strumenti finanziari. Inoltre, permettono l’operatività attraverso i CFD.

I CFD sono delle forme di derivati finanziari che permettono di investire su un prodotto sottostante senza effettuarne l’acquisto. Grazie alla leva finanziaria offerta dal broker, infatti, sarà possibile accedere ad assets più remunerativi con un investimento di capitale ridotto.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net