Come recuperare i soldi persi nel Trading online?

Quante volte hai sentito parlare di truffa online? Sicuramente tante, come tante sono anche le volte che avete tentato di recuperare i vostri soldi, ma senza grande successo.

Questa guida ha proprio il compito di chiarire, come fare per recuperare i vostri soldi investiti nel trading online per mezzo dei broker. Lo possiamo fare adesso, in quanto molti trader sono nella condizione dei perdere denaro quando fanno trading online, anche se tutto questo, il più delle volte dipende da loro stessi e dalla loro poca esperienza, come anche la mancanza dell’utilizzo di piattaforme affidabili da utilizzare.

Se anche voi siete qui perché siete stati vittima di una fregatura, ed avete perso i vostri soldi, le strade potrebbero essere state due:

  • Vi siete affidati ad un broker non regolamentato che vi ha “rubato” il vostro denaro ed in questo caso, non ci potete fare nulla;
  • Avete scelto un broker regolamentato ma non avete utilizzato, né il conto demo, né gli ebook per imparare a fare trading.

Vedremo, infine, che il metodo migliore per non perdere soldi è quello di affidarsi solo a piattaforme CFD certificate. Ad esempio con 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come i segnali per poter essere subito operativi sulle materie prime. Per saperne di più sui segnali clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Perché il trading online non è una truffa?

A questo punto, possiamo procedere con l’analisi completa del trading online e cercare di comprendere come e perché il trading online non è una truffa. Molto spesso chi si domanda questo è perché ha preso un bidone in passato, o anche si è affidato a sistemi di investimento poco consoni e poco credibili.

In breve, il trading online non è una truffa!

E’ una forma di investimento reale, adatto a tutti i trader, principianti e non che hanno voglia di investire in modo serio e professionale. Molto spesso chi fa trading online lo fa con il chiaro intento di guadagnare soldi. Questo non sempre è possibile anche perché il trading online è rischioso e come tale potrebbe comportare la perdita completa del vostro investimento.

Essendo tale, molti trader, non lo definiscono come rischioso e pericoloso, ma come una truffa.

Chiariamo anche che questi trader hanno perso soldi perché non sanno fare trading e per altro si sono affidati a dei broker truffa, che non sono regolamentati e come tale hanno sede in paradisi fiscali dai quali non è possibile recuperare i propri soldi, neanche effettuando un esposto alla CySEC.

Da qui nasce la leggenda che il trading online sia una truffa. Nulla di più falso.

Allo stesso tempo, vi possiamo consigliare di starvene lontani da broker che non sono regolamentati, in gergo definiti come broker truffa, al fine di evitare brutte sorprese e di perdere completamente tutti i sodi depositati.

Se capitate in queste truffe, che non hanno nulla a che vedere con il trading online, molto probabilmente potrete dire addio ai vostri soldi e alla voglia di recuperare il vostro investimento. Tutto tempo perso!

Ecco il motivo per il quale sarebbe bene per voi investire con broker regolamentati ed autorizzati come quelli appena riportati. In questo caso anche se la gestione del vostro capitale è molto importante, potete star sicuri che i vostri depositi non verranno mai azzerati.

Oggi giorno fare trading online non vuol dire acquistare e vendere strumenti finanziari su internet, ma effettuare dei veri e propri investimenti per mezzo di un software definito come piattaforma di negoziazione progettate da società di intermediazione o broker.

Tutti gli strumenti finanziari negoziabili variano, anche se molti trader preferiscono investire con i CFD, che consentono di negoziare sia con i prezzi in aumento che in diminuzione su qualsiasi attività.

Quindi, quando si sente parlare di trading online, si fa riferimento al trading con CFD.

Rischi del trading online: truffe e società illegali

Certamente, a parte l’aspetto psicologico del trading online, si deve tenere presente anche altri fattori, abbastanza critici e rilevanti. Infatti, anche la CONSOB si è impegnata attivamente in questo, portando alla lotta all’abusivismo.

Ma,come mai oggi ci sono così tante truffe di trading? Per il semplice fatto che il trading online è un investimento speculativo che per altro funziona anche molto bene e come tale potrebbe generare profitti elevati. Certamente speculare in Borsa è possibile, ma non per questo facile, come anche ottenere profitti elevati.

I truffatori sfruttano questo sistema per proporre dei sistemi per guadagnare soldi facili (ovviamente non regolamentati) pubblicizzati da broker che non sono autorizzati e regolamentati.

E’ affidabile il broker 24option?

24Option da diverso tempo è ormai considerato come uno dei migliori broker trading online adatto a tutti i trader del settore; per certi aspetti è considerato un broker serio e affidabile e viene scelto da tutti proprio per via delle sue caratteristiche.

Il tutto lo si deve al fatto che rispetta tutte le normative previste dai regolamenti europei (UE). A questo si aggiungono l’eccellente funzionamento della sua piattaforma di negoziazione ed il servizio formativo senza precedenti.

Per via della sua lunga esperienza nel settore, ha anche accumulato numerosi premi di livello internazionale tanto da divenire uno dei leader mondiali. Oggi notiamo, infatti, che 24option pone molta attenzione ai trader principianti; ad essi, infatti, viene fornita una particolare attenzione se non anche una guida in formato ebook con dei corsi gratis adatti a imparare a fare trading online.

Ecco anche un motivo per il quale molti trader oggi lo preferiscono.

24option mette al primo posto i suoi clienti ed offre loro un supporto di primo ordine, formato da professionisti sempre pronti a rispondere alle esigenze dei trader.

Anche in merito al recupero denaro (ovvero prelievo di denaro dal conto), 24option offre la massima trasparenza per mezzo del suo servizio di assistenza, sempre pronta a spiegare agli utenti meno esperti come fare per prelevare e depositare denaro, ma spiega loro anche come investire senza correre rischi. E’ questo anche uno dei motivi per il quale sarebbe sempre bene richiedere assistenza ancora prima d’iniziare ad investire.

Potreste scegliere di fare trading con il broker 24option per mezzo anche del conto demo gratuito, senza limiti di tempo, grazie al quale potrai apprendere meglio la tipologia di piattaforma e mettere in pratica le migliori strategie di investimento.

Tutto questo ti serve per comprendere come operare nel trading online, senza rischiare i propri soldi.

Per aprire un conto demo gratuito su 24option clicca qui.

Trading online regolamentato con eToro

Al pari di 24Option, eToro è considerato un broker veramente eccellente. Si tratta di una piattaforma prescelta da tantissimi trader, anche principianti che iniziano ad intraprendere la carriera da trader. In breve, si tratta di un broker veramente semplice ed intuitivo. Per mezzo di esso è possibile copiare in modo completamente automatico tutto quello che fanno gli altri trader.

Per via anche del sistema software Copytrader è abbastanza semplice, facile e intuibile, individuare i trader che nel passato hanno fatto registrare migliori performance. Questo vuol dire che puoi scegliere i migliori popular investor e ricopiarli automaticamente all’interno del tuo account.

Si tratta a ben vedere di un software che analizza tutti gli aspetti tecnici e replica perfettamente in tempo reale le diverse operazioni inerenti ai migliori trader.

Per aprire un conto demo gratuito su eToro clicca qui.

Il vantaggio di utilizzare eToro?

Ve ne sono diversi; da una parte è possibile ottenere (anche da subito ) degli ottimi risultati per via del cpytrading. Dall’altro è possibile imparare velocemente come investire replicando le strategie degli altri trader, ovvero osservando quello che fanno gli altri trader.

Trading online con il broker regolamentato ed autorizzato Plus500

Come avviene per i precedenti broker, anche per Plus500 non possiamo dedicare un paragrafo dedicato alle sue prestazioni.

Plus500 per certi versi viene identificato come un ottimo broker, anche se questo non è adatto a trader di primo livello. Per poterlo utilizzare si deve avere almeno una conoscenza base del trading online che potrete poi approfondire meglio, applicando migliori strategie, con il conto demo gratuito e illimitato.

Si tratta di un broker che ben si adatta a coloro che vogliono cambiare il proprio stile di investimento, per chi vuole cambiare broker, senza commettere l’errore di cadere in broker non professionali.

Plus500 (clicca qui per visitare il sito ufficiale) è dunque estremamente semplice da utilizzare, grazie alla sua piattaforma intuitiva. Questo non vuol dire che fare trading online sia semplice. Al contrario, Plus500 è uno dei broker di trading online che mette in guardia tutti i suoi trader dall’eventuale rischio che potrebbe correre in merito ala perdita del proprio capitale.

Se anche voi aprite un vostro account di trading online su Plus500, riceverete tutto il supporto telefonico gratuito che vi occorre.

Per aprire un conto demo gratuito su Plus500 clicca qui.

Recuperare i propri soldi con l’Esposto CySEC

In merito al recupero dei vostri soldi, potreste procedere effettuando un esposto direttamente alla CySEC. Questo lo potete fare nel momento in cui il broker o la piattaforma che state utilizzando presenta le caratteristiche di sicurezza basilari, ovvero detiene una licenza.

Nel caso di una piattaforma di trading online senza licenza, potreste invece provare a rivolgervi alla sede della CySEC, che fa parte della Comunità Europea e quindi analizzare e cercare di capire se il broker che state utilizzando opera davvero a livello europeo o meno.

Notate anche che dal 2016 è attivo il Mediatore Finanziario, ovvero il Financial Ombudsman prendendo il posto della CySEC. Lo potete fare direttamente tramite la compilazione di un file. Effettuare questa denuncia, prevede un costo di 20 euro e si deve procedere alla compilazione e all’invio della denuncia tramite Financial Ombudsman.

In caso di problemi con piattaforme di trading online che sia registrano presso tale ente o che siano regolamentate dalla CySEC, ci si può rivolgere direttamente tramite dito della Financial Ombudsman, compilando il format predisposto.

Notate anche che il format deve essere stampato, compilato ed inviato al seguente indirizzo. In alternativa lo potete consegnare anche a mano, presso: 13 Lordou Vironos Avenue, 1096, Nicosia o P.O. Box 25735, 1311, Nicosia.

Se preferite il fax, invece, il numero da utilizzare è il seguente: 22-660.584 o 22-660.118

Se invece utilizzate la posta elettronica, ovvero l’e-mail, potete inviare il tutto a: [email protected]

Questo sistema funziona per i broker con licenza.

Tuttavia non sappiamo ancora se tale funzione è attiva anche per i broker senza licenza. Noi siamo dell’idea che il mediatore finanziario è comunque d’aiuto anche solo per farsi indirizzare verso un intervento risolutivo.

Come recuperare i soldi persi?

Certamente scrivere commenti su broker truffa e su forum online, non ha molto senso per recuperare soldi. Anche inviare e-mail minacciose potrebbe essere tempo perso.

Nella maggior parte dei casi queste disperate richieste sono accolte da altri truffatori i quali si propongono di recuperare il tuo denaro che ti è stato rubato affidandoti ad una società di riscossione. Ovviamente questo non è gratis. Devi pagare.

Notate che spesso e volentieri queste società sono legate agli stessi broker che vi hanno truffato e quindi state per incorrere in una truffa più grossa della precedente. A questo punto non solo avete perso i primi depositi, ma avete anche perso quelli dell’agenzia di riscossione.

Ma allora, come recuperare questi soldi? Come si fa?

Purtroppo non è semplice. Al momento esiste solo il sistema chargeback, attivo solo se il vostro deposito viene effettuato tramite carta di credito. In questo caso, avete un tempo massimo di 6 mesi per presentare denuncia presso la vostra banca e tentare di recuperare il credito depositato.

Trascorso tale periodo di tempo, tutti i vostri sforzi saranno vani anche se ci sarebbe piaciuto dare risposte confortanti.

Da qui si desume chiaramente che è quasi del tutto impossibile recuperare i vostri soldi persi con il trading a causa di una truffa.

I broker non autorizzati, essendo che operano al di fuori di qualunque legislazione, non sono soggetti a controlli da parte della magistratura italiana.

L’unico sistema al momento disponibile per non subire altre truffe, è quello di rivolgervi esclusivamente ad avvocati italiani, iscritti all’Ordine degli Avvocati anche se non avviene informa completamente gratuita.

Conclusioni: è possibile recuperare il denaro perso?

Certamente si potrebbe intraprendere un’azione di recupero del credito perso tramite piattaforme di trading online non regolamentate. Questo però non è semplice e per altro non è immediato. Ecco il motivo per il quale è consigliabile sempre e solo utilizzare piattaforme di trading regolamentate. Con 24option o Plus500 ad esempio non si ha alcun tipo di problema, parliamo di due delle migliori piattaforme regolarmente autorizzate.

Ad oggi, online, sono presenti molti truffatori che si approfittano nei neofiti con zero esperienza. Se verrete truffati da broker non regolamentati, le possibilità di recuperare il vostro denaro sono davvero poche, se non quasi inesistenti.

Responsabilità: Gli autori dei contenuti ed i responsabili di ilcorsivoquotidiano.net, dichiarano che i contenuti e le analisi su valute, azioni e qualunque tipo di strumento finanziario non devono essere considerate raccomandazioni di investimento. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. Il contenuto dei post rispecchia l'opinione personale dell'autore e della redazione e sono scritte con finalità di informazione e non al fine di invogliare a fare trading o a investire su qualunque mercato finanziario/o strumento. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società quotate o asset finanziari oggetto delle analisi. Lo staff di ilcorsivoquotidiano.net non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. L'attività di trading e di speculazione sui mercati finanziari o di investimento tramite strumenti derivati costituisce un rischio di perdita di capitali. Pertanto lo staff e gli autori non si assumono alcuna responsabilità legata a investimenti errati o decisione prese tramite analisi di qualsiasi genere trovate sul sito web. L’Utente, pertanto, si assume ogni responsabilità e non ritiene ilcorsivoquotidiano.net e tutti i suoi autori responsabili per eventuali perdite/danni diretti o indiretti che possano scaturire dalla lettura delle analisi, dalla loro inesattezza/e incompletezza oltre che accuratezza. Ogni utente che vuole investire sarà pertanto tenuto a informarsi assumendosi i rischi di eventuali investimenti non basandosi solo sulle analisi tecniche fornite da ilcorsivoquotidiano.net